Justice League: nella Snyder Cut la storia di Cyborg sarà strappalacrime

26 Maggio

Justice League

Ray Fisher, interprete di Cyborg in Justice League, ha parlato del ruolo del suo personaggio nella Snyder Cut.

C’è molta attesa per la Snyder Cut di Justice League. Ed ad aumentare l’hype dei fan ci ha pensato Ray Fisher, l’interprete di Cyborg che è stato di recente intervistato da TheNiceCast. Fisher ha rimarcato l’importanza del personaggio nella versione estesa del film ed ha sottolineato come la storia di Cyborg sia veramente strappalacrime.

Ecco le sue parole:

Credo che entrerà nel cuore di molti. Nella versione di Snyder del film Cyborg non è un tipo felice e contento, e credo che nessuno lo sarebbe visto che si tratta di un personaggio che ha perso tutto. Ha perso il suo corpo, sua madre, la possibilità di giocare a football, ha perso tutto. E deve ritrovare una sorta di umanità. C’è un’allegoria con il percorso che hanno fatto le persone di colore in America. E Zack Snyder e Chris Terrio hanno cercato di farmi capire quanto lontano potesse andare questo personaggio e quanti cuori potesse colpire.

Insomma, l’importanza di Cyborg nella Snyder Cut sarà molta, si tratta di uno dei personaggi su cui Zack Snyder aveva più puntato, ed al quale darà sicuramente molto spazio nella sua versione di Justice League.

Il film arriverà su HBO nel 2021.

 

 

Aree Tematiche
Entertainment News Video on Demand
Tag
martedì 26 maggio 2020 - 10:55
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd