iPhone e Apple Watch: in arrivo novità per la Cartella Clinica

7 Maggio 2020

iPhone Apple Watch Medical ID

Le prossime versioni di iOS e watchOS introdurranno la possibilità di condividere i dati della Cartella Clinica in caso di mergenza.

Apple si sta muovendo rapidamente per rilasciare nuove funzionalità software che migliorano la vita durante la pandemia di salute COVID-19. Una nuova funzione, che ha lo scopo di aiutare i primi soccorritori, sarà utile per gli utenti di iPhone e Apple Watch a prescindere dall’attuale situazione.

La nuova funzionalità è presente sulle ultime versioni beta di iOS 13.5 e watchOS 6.2.5 e sarà rilasciata molto probabilmente entro la fine di Maggio.

Apple Watch e iPhone supportano la funzione chiamata Cartella Clinica, che consente di raccogliere dati sanitari importanti fra i quali informazioni di contatto, la data di nascita, le condizioni mediche, il gruppo sanguigno e altro.

La Cartella Clinica è accessibile dalla schermata di blocco sull’iPhone o tenendo premuto il pulsante laterale su un Apple Watch anche se è bloccato. L’idea è che chiunque possa vedere importanti informazioni sulla salute di un persona in un momento di necessità.

 

Cartella Clinica opzioni

 

La novità di iOS 13.5 e watchOS 6.2.5 è la possibilità di collegare la Cartella Clinica alla funzione di Chiamata di Emergenza. Tramite l’apposita impostazione sarà possibile scegliere use condividere automaticamente le informazioni della Cartella Clinica con i servizi di emergenza.

Questo dovrebbe aiutare i primi soccorritori riducendo la necessità di chiedere informazioni su allergie, farmaci e condizioni mediche. I primi soccorritori riceveranno automaticamente queste informazioni vitali tramite la funzione SOS Emergenza.

 

 

Aree Tematiche
Mobile News Software Tecnologie
Tag
giovedì 7 Maggio 2020 - 10:00
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd