Il piano di Volkswagen: auto elettriche sotto i 20mila euro

4 Maggio 2020

Il gruppo Volkswagen non ha mai fatto mistero della sua vera ambizione: l’auto elettrica di massa, un veicolo che offra il meglio della tecnologia attuale ma ad un prezzo accessibile anche agli impiegati.

O, per dirla usando una dichiarazione dell’anno scorso dell’AD di Seat (sempre Gruppo Volkswagen) Luca De Meo: “vogliamo creare auto elettriche accessibili ai milioni, non per i milionari“. Del resto questa è la stessa premessa che, in tempi meno felici, ha fatto da presupposto alla nascita del brand. Ora qualcosa si sta finalmente iniziando a muovere.

Lo riporta Automotive News, anticipando una nuova famiglia di auto elettriche made by Volkswagen che sfrutterà una versione modificata del pianale MEB. Saranno gli EV entry-level del brand di Wolfsburg.

La missione, ovviamente, è ambiziosa dato che per VW significa proporre una EV ad un costo di poco superiore alla metà del prezzo della Volkswagen ID.3. Un veicolo entry-level di questo tipo deve inevitabilmente poggiare sulle spalle degli investimenti e dei progressi già fatti con le elettriche di punta del brand (come la ID.3 e l’imminente ID.4), e sfruttare al massimo l’economia di scala, in modo da livellare i costi il più possibile verso il basso.

Negli ultimi giorni sono emersi nuovi interessanti rumor sulla ID.1, l’elettrica più compatta della famiglia ID. Dovrebbe arrivare nel 2023 e costare meno di 20.000 euro. La vera rivoluzione elettrica di Volkswagen potrebbe partire proprio da qui. Ad ogni modo, per i suoi EV entry-level di prossima generazione Volkswagen molto probabilmente creerà un brand diverso da quelli usati fino ad ora.

Sulla Volkswagen ID.1: 

 

 

Aree Tematiche
Auto & Moto News Tecnologie
Tag
lunedì 4 Maggio 2020 - 15:33
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd