Minecraft ha iniziato a collaborare con l’ONU per informare sul covid-19

22 Aprile

Con un nuovo blogpost la Mojang ha spiegato di aver iniziato una partnership con l’ONU. Minecraft verrà usato per promuovere alcune best-practice per contenere la diffusione del covid-19.

L’iniziativa è stata realizzata con la collaborazione dell’United Nations Development Programme e Heart17. L’idea è quella di usare l’immaginario di Minecraft per promuovere i migliori comportamenti per proteggere la nostra salute e quella degli altri.

Alla Mojang crediamo che diffondere informazioni fattuali sia incredibilmente importante, dato che queste informazioni permettono alle persone di effettuare decisioni informate e che questo potrebbe salvare delle vite. Una delle cose che abbiamo iniziato a fare per dare un aiuto è fare squadra con l’United Nations Development Programme (UNDP) e il loro partner, Heart17. Assieme diffonderemo informazioni usando il banner #TomorrowTogether.

Durante le prossime settimane, abbiamo deciso di dedicare dello spazio sui nostri canali social ad alcuni importanti consigli medici dell’ONU. Così, se vi imbattere all’improvviso in un Creeper che vi chiede di lavarvi le mani, non vi preoccupate: la loro ragione di vita non è cambiata in modo permanente. Nel gioco vorranno comunque attaccare briga con voi ed esplodere. Ma sui nostri social vorranno anche aiutarvi a fermare la pandemia.

 

 

La campagna è stata soprannominata BlockCovid19, giocando ovviamente con i blocchi di materia alla base dell’universo di Minecraft.

 

Sull’argomento:

 

 

 

Aree Tematiche
Medicina News Videogames
Tag
mercoledì 22 aprile 2020 - 17:29
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd