Earth Day 2020: 7 ore di live streaming con National Geographic

15
3 anni fa

Dall’astronauta Luca Parmitano ai divulgatori scientifici Mario Tozzi e David Quammen, dall’alpinista Nives Meroi al velista Giovanni Soldini. E poi artisti e musicisti (Pelù, Gassmann, Verdone, Buy, Crescentini) nelle 7 ore di live streaming per l’Earth Day 2020.

Per l’Earth Day 2020 il National Geographic ha organizzato 7 ore di live streaming non stop, 17 panel, oltre 30 ospiti e un’orchestra insieme per fare il punto sulla situazione che il Pianeta sta vivendo in questo momento e valutare problemi e soluzioni da qui al 2030.

La maratona in live streaming organizzata per celebrare il 50esimo anniversario dell’Earth Day (Giornata della Terra) si intitolerà Cosa ci dice la Terra.

Dalle 15.00 alle 22.00 di mercoledì 22 aprile, sul sito web di National Geographic e su quelli dei partner dell’evento (Ansa, Gedi Gruppo Editoriale e Sky TG24)

La vita della e sulla Terra è a un punto di svolta, e la situazione che stiamo vivendo in questi mesi ci dice ancora una volta che dobbiamo osservare e imparare da ciò che l’ambiente ci sta dicendo e avere la forza di abbracciare il cambiamento.

Scienziati e studiosi, firme prestigiose e volti noti schierati dalla parte dell’ambiente si confronteranno su temi quali il cambiamento climatico e le sue conseguenze sul paesaggio e sulla vita umana e animale, l’importanza delle fonti rinnovabili e il loro ruolo sempre più centrale nella produzione di energia, l’economia circolare, la produzione sostenibile, i consumi consapevoli e ridotti, le nuove problematiche sanitarie, i cambiamenti nei comportamenti quotidiani e la gestione dei rifiuti domestici, il rapporto emotivo tra uomo e ambiente.

Ecco alcuni degli ospiti

A fare da padroni di casa, Marco Cattaneo e Susan Goldberg direttori, rispettivamente, delle edizioni italiana e internazionale del mensile National Geographic, insieme ai ricercatori italiani di National Geographic Federico Fanti, Giovanni Chimienti, Martina Capriotti, Martina Panisi e Nicole Schwab (Director for International Relations for National Geographic Society’s Campaign for Nature).

Fra i protagonisti della maratona: l’astronauta Luca Parmitano; Carlotta Sami, portavoce Unhcr in Italia; attori e registi come Margherita Buy, Carolina Crescentini, Alessandro Gassman e Carlo Verdone; gli scrittori Erri De Luca e David Quammen; Piero Pelù, Claudio Marchisio, Giovanni Soldini, Paola Maugeri e Mario Tozzi.

L’evento sarà aperto da un concerto della World Youth Orchestra ensemble

Ad arricchire il palinsesto anche un breve concerto di apertura offerto dalla World Youth Orchestra ensemble formato da giovani musicisti di tutto il mondo, fondata nel 2011, che eseguirà, tra gli altri, il brano O’ Sole Mio.

 

Italia Unita per la Scienza 2014
Italia Unita per la Scienza 2014
Seguite il rientro di Luca Parmitano in diretta streaming
Seguite il rientro di Luca Parmitano in diretta streaming
National Geographic Photo Contest 2011: Winners
National Geographic Photo Contest 2011: Winners
Vinci un viaggio alla Weta con National Geographics
Vinci un viaggio alla Weta con National Geographics
I grandi avvenimenti tecnologici del 2010
I grandi avvenimenti tecnologici del 2010
Polizia di Stato su Apple
Polizia di Stato su Apple
Polizia di Stato su Apple
Polizia di Stato su Apple

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.