Congiunzione planetaria: in arrivo quella tra Giove, Saturno, Marte e la Luna

273
14 Aprile 2020

congiunzione planetaria

In arrivo a partire da questa notte una congiunzione spettacolare che vede il trio Giove, Saturno e Marte inseguiti dalla Luna.

Non sarà facile ammirarli per l’orario che è più adatto ai nottambuli, ma a partire da stanotte e per due notti consecutive è possibile ammirare la straordinaria congiunzione tra Giove, Saturno, Marte e la Luna. Lo spettacolo è previsto per 03:30 del mattino e durerà fino al sorgere del Sole e anche se non dotati di telescopio sarà possibile distinguerli anche a occhio nudo.

Una congiunzione è una configurazione di pianeti o astri che hanno la stessa longitudine o ascensione retta rispetto alla Terra. Questo allineamento fa sì che i pianeti pur non essendo realmente vicini per l’osservatore sulla Terra appaiono tali.

Al confine tra le costellazioni del Sagittario e del Capricorno la falce di Luna calante si allinea al grande Giove accompagnata anche da Saturno. Con un buon telescopio è possibile ammirare subito dopo l’alba Giove con quattro delle sue lune: Io, Europa, Ganimede e Callisto.

Verso le cinque del mattino si potrà osservare al meglio anche Saturno un po’ più in basso rispetto a Giove.

La congiunzione tra Saturno e Giove si presenta in maniera regolare ogni vent’anni ed è un evento d’effetto. Fin dall’antichità è stato utilizzato per scandire il tempo, come calcolo del tempo intercorso tra due date di osservazione del medesimo fenomeno, e associato alla mitologia e all’astrologia.

Quest’anno il fenomeno sarà più appariscente a dicembre, quindi nel frattempo ci godiamo questo allineamento a cui seguirà nella giornata di domani anche Marte.

Queste congiunzioni non sono rare ma sono sempre uno spettacolo affascinante.

 

Se interessati potete leggere anche qui:

 

Aree Tematiche
Astronomia News Scienze
Tag
martedì 14 aprile 2020 - 20:38
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd