Android riceverà la funzione di contact tracing tramite Google Play Services

14 Aprile 2020

google apple covid-19

Dopo l’annuncio della collaborazione fra Apple e Google per un sistema di tracciamento dei contatti, scopriamo come questa funzionalità sarà distribuita sulla piattaforma Android.

Secondo un rappresentante dell’azienda, Android sfrutterà i Google Play Services per garantire che i dispositivi ottengano funzionalità di contact tracing senza un aggiornamento completo del sistema operativo. I Play Services vengono aggiornati in background indipendentemente dall’aggiornamento completo del sistema operativo.

Questo approccio permetterà anche ai telefoni più vecchi – che non ricevono più aggiornamenti completi del sistema operativo – di ottenere questa funzionalità che è ritenuta fondamentale. Per quanto è noto, sarà disponibile su dispositivi dotati di Android 6.0 (Marshmallow) e versioni successive.

Ciò è dovuto al fatto che Google Play Services è l’unico sistema affidabile esistente per inviare tempestivamente gli aggiornamenti software ai telefoni Android. L’altra modalità – aggiornamenti completi del sistema operativo – è spesso irta di ritardi sia da parte dei gestori che dei produttori.

Va ricordato che esiste un enorme set di dispositivi che non beneficiano dei servizi di Google Play: tutti i telefoni Android in Cina e tutti i telefoni Huawei venduti in tutto il mondo dopo l’imposizione di restrizioni da parte degli Stati Uniti. Rimane da capire se e come questi dispositivi potranno ricevere questi aggiornamenti e di conseguenze la funzionalità di contact tracing.

 

Per approfondire:

 

 

Aree Tematiche
Mobile News Tecnologie
Tag
martedì 14 aprile 2020 - 9:42
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd