HD74423: una stella che brilla solo da un lato

76
1 anno fa

HD74423

HD74423 è una stella che pulsa prevalentemente da un lato a causa della vicinanza della nana rossa che le gravita attorno. 

HD74423 è il nome di questa stella che si trova a circa 1.500 anni luce dalla Terra con una massa pari a circa 1,7 volte quella del Sole e fa parte di un sistema binario con una nana rossa. Con Tess è stato possibile rilevare la particolare forma a goccia formatasi a causa dell’attrazione gravitazione tra la stella e la nana rossa.

Tutte le stelle hanno delle pulsazioni. Queste pulsazioni sono un’oscillazione della luminosità che deriva dalla compressione e dilatazione degli strati superficiali delle stelle stesse.

In particolare quando una stella si comprime al suo interno aumentano la pressione, la temperatura e il numero di reazioni nucleari.

L’aumento della pressione e della temperatura generano energia che tende ad arrestare la compressione spingendo gli strati verso l’esterno.  Man mano che la stella si dilata diminuiscono le reazioni nucleari e anche l’energia di spinta diminuisce.

La diminuzione dell’energia fa si che in un certo istante le forze gravitazionali prevalgono su quelle di espansione e la dilatazione si arresta e la stella tornerà a contrarsi iniziando un nuovo ciclo.

Le pulsazioni ritmiche della superficie stellare si verificano in stelle giovani e vecchie, possono avere periodi lunghi o brevi e una vasta gamma di punti di forza e cause diverse.

Ha affermato Z. Guo uno degli autori della ricerca pubblicata su Nature Astronomy.

Le pulsazioni finora osservate in tutte le stelle erano visibili su tutti i lati. Ma per questa HD74423 le cose sembrano diverse.

Queste due stelle orbitano l’una attorno all’altra nell’arco di due giorni terrestri. Ciò che ha colpito gli astronomi è che i picchi e le depressioni degli impulsi si allineano perfettamente con il tempo di rotazione.

Questo particolare andamento delle pulsazioni può essere spiegato se le pulsazioni hanno un’ampiezza molto maggiore in un emisfero della stella rispetto ad un altro e così conferire la particolare forma a goccia a causa dell’attrazione gravitazionale.

I dati del satellite Tess ci hanno permesso di osservare le variazioni di luminosità dovute alla distorsione gravitazionale della stella, così come le sue pulsazioni

Ha commentato Don Kurtz, uno degli autori dello studio.

 

 

Nonostante la particolarità del fenomeno si pensa che possano esistere anche altre stelle nella Via Lattea con pulsazioni di luminosità con un comportamento simile.

 

 

Buco nero: ipotesi sulla momentanea scomparsa della sua corona
Buco nero: ipotesi sulla momentanea scomparsa della sua corona
Sistema binario di stelle: può contenere due stelle di neutroni con masse molto diverse
Sistema binario di stelle: può contenere due stelle di neutroni con masse molto diverse
Sole: è meno attivo rispetto a 369 stelle simili selezionate
Sole: è meno attivo rispetto a 369 stelle simili selezionate
Sole: è meno attivo rispetto a 369 stelle simili selezionate
Sole: è meno attivo rispetto a 369 stelle simili selezionate