Clonazione chiavi: a rischio 1 milione di Toyota, Kia e Hyundai 

3 anni fa

Auto sempre più tecnologiche, il motore si avvia con un tasto e… agli hacker bastano pochi secondi per rubarle. I ricercatori lanciano l’allarme: a rischio oltre 1 milione di Toyota, Kia e Hyundai.

Una falla rende diverse automobili di Toyota, Kia e Hyundai, vulnerabili ad un attacco piuttosto sofisticato. Il problema è stato scoperto e denunciato dai ricercatori della KU Leuven e dell’Università di Birmingham.

La tattica di attacco sfrutta una vulnerabilità dell’Immobilizer — il dispositivo di sicurezza che impedisce al motore di avviarsi quando non vengono rilevate le chiavi.

 

La lista completa dei veicoli a rischio

 

All’hacker sarebbe sufficiente un trasmettitore RFID per accedere ai dati della chiave del proprietario e trasmetterli successivamente al veicolo, con la possibilità di avviare il motore e darsi alla fuga in rapidità.

Tutto dipenderebbe da un difetto nell’implementazione di un sistema di crittografia chiamato DST80 e usato per proteggere la trasmissione delle informazioni necessarie ad avviare il motore su un ampissimo numero di veicoli. La crittografia offerta da DST80 di per sé è piuttosto solida, ma le case automobilistiche l’hanno adottata in modo blando, o non usando gli standard di sicurezza più alti offerti dalla tecnologia.

Ad esempio Kia e Hyundai, spiegano i ricercatori, hanno impostato una protezione a 24 bit, quando la tecnologia DST80 permette una protezione ad 80bit.

Il problema riguarderebbe le Toyota Corolla, Camry e il suv RAV4, oltre che le Kia Optima, Soul e Rio, e le Hyundai i10, i20 e i40.

Un problema analogo colpiva anche alcune Tesla Model S, ma l’azienda ha rilasciato un aggiornamento firmware che dovrebbe avere risolto la falla.

 

 

Dopo 14 anni Akio Toyoda non sarà più il CEO di Toyota
Dopo 14 anni Akio Toyoda non sarà più il CEO di Toyota
Akio Toyoda ancora contro le auto elettriche: "come la guida autonoma, adozione di massa richiederà decenni"
Akio Toyoda ancora contro le auto elettriche: "come la guida autonoma, adozione di massa richiederà decenni"
Le cinque auto elettriche che aspettiamo con maggiore trepidazione
Le cinque auto elettriche che aspettiamo con maggiore trepidazione
La Toyota bZ3 offrirà 600km di autonomia con una singola ricarica
La Toyota bZ3 offrirà 600km di autonomia con una singola ricarica
Hyundai: "un domani le auto saranno come gli smartphone". Dal 2023 aggiornamenti OTA su tutti i nuovi veicoli
Hyundai: "un domani le auto saranno come gli smartphone". Dal 2023 aggiornamenti OTA su tutti i nuovi veicoli
Akio Toyoda torna all'attacco: ennesima stoccata contro le auto elettriche
Akio Toyoda torna all'attacco: ennesima stoccata contro le auto elettriche
Hyundai sta lavorando ad un'auto elettrica compatta da meno di 20.000€
Hyundai sta lavorando ad un'auto elettrica compatta da meno di 20.000€