Mercedes farà piazza pulita della sua attuale line-up: meno modelli, motori e pianali

2
5 Marzo

L’attuale listino di Mercedes è troppo pesante, con ovvie conseguenze sui margini della casa automobilistica. Ora Markus Schafer, a capo di Mercedes R&D, annuncia una piccola rivoluzione.

Mercedes-Benz in questo momento offre ben 45 diversi modelli di veicoli, con un’ampissima scelta di motori e pianali. In moltissimi casi i pianali di Mercedes vengono usati su un solo veicolo, con la conseguenza di avere una filiera di produzione poco flessibile ed estremamente pesante.

Con alle spalle un 2019 non proprio esaltante (per usare un eufemismo), il marchio di Stoccarda si prepara a fare pulizia.

Ad Autocar, Shafer ha spiegato che Mercedes sta attualmente facendo una revisione ponderata dell’attuale portfolio, con il verosimile obiettivo di eliminare tutto quello che non offre sufficienti margini, in favore di una maggiore semplicità.

 

 

We are reviewing our product portfolio, especially as we announced so many pure EVs. Knowing the complexity after the growth in the last couple of years means we are definitely reviewing our current lie-up. The idea is to streamline – taking car variants out, but also platforms, powertrains and components

Nel dare una cartina dettagliata del problema principale di Mercedes, il capo del reparto ricerca e sviluppo nomina alcuni modelli precisi: Classe G, SL, AMG GT, e Classe S. Ciascuno di questi usa un pianale esclusivo, non condiviso con nessun’altra vettura.

There are many single platforms right now and the idea is to reduce this. In the future, we will have the same underpinnings with various cars and you will see the results pretty soon

Nel mirino di questa spending review dovrebbero finirci anche le opzioni di motorizzazione. Sono semplicemente troppe. Chi sta già temendo per l’incolumità dei motori più performanti e “aggressivi”, ad ogni modo, può tirare un sospiro di sollievo: non saranno toccati. Almeno per ora. Schafer ha spiegato che finché ci sarà un mercato per i V8 e i V12 questi rimarranno nella line-up. Anche se le normative EU potrebbero giocare un ruolo decisivo. Non manca molto alla definizione degli standard che verranno imposti per le auto Euro 7: «Certo, i quattro cilindri continueranno ad avere più senso dei V12. Ma vediamo quali saranno i requisiti per gli Euro7 e sulla base di quello decideremo».

 

 

Newsbot16

Newsbot16

Tech Newsbot
Aree Tematiche
Auto & Moto News Tecnologie
Tag
giovedì 5 marzo 2020 - 17:53
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd