È ora di spostare Lucca Comics & Games a settembre

9169
2 anni fa

4 minuti

Nonostante la pioggia scrosciante che ci ha perseguitato tutti i giorni, abbiamo portato a casa una gran bella copertura di Lucca Comics anche quest’anno, quasi 70 pezzi tra news, recensioni in anteprima, interviste e approfondimenti e poi ben 15 video tra video interviste, report e live.

Bravoni i miei prodi sul campo, GabriellaValentina e Roby e grazie anche a chi ci ha aiutato prima e dopo con articoli e news aggiuntive.

Ogni anno penso che potevamo fare di più, che c’erano tantissime cose di cui non abbiamo parlato, ma amen, è davvero impossibile fare tutto, soprattutto nelle condizioni in cui abbiamo lavorato negli scorsi giorni.

L’ho già detto più volte e lo ripeto: Lucca è davvero ora che cambi date, anticipando di un mese ad inizio / metà settembre.

Quella del “fine ottobre” è una tradizione che non serve a nulla se non a fare incazzare chi va e si becca la pioggia. Le edizioni in cui non ha mai piovuto si contano sulle dita di una mano, non ha davvero nessun senso continuare imperterriti solo “perché si è sempre fatto così”.

La coicidenza con Halloween è insignificante e il ponte del primo novembre non basta a giustificare una edizione sotto la pioggia. Preferite fare il ponte bagnato? Io non credo. Tra l’altro il prossimo anno capita pure di domenica e il ponte manco c’è, ma hanno già confermato, si rifarà *ancora* in quelle date maledette.

Mi è stato fatto notare tante volte che il periodo di fine ottobre torna comodo ai diversi editori e società che si devono organizzare per tempo per andare a Lucca, che farlo a settembre obbligherebbe tutti a prepararsi in un periodo che in Italia non esiste, agosto: beh, io credo che Lucca abbia la forza di imporre una data “scomoda” all’industria. Ci sono eventi in tutto il mondo tutto l’anno e imporre a tutti i partecipanti la pioggia solo perché delle aziende non sono in grado di organizzarsi ad agosto mi pare davvero poco sensato. Il primo pensiero dovrebbe andare ai partecipanti, non all’industria.

È stata davvero una gran bella edizione e Lucca si riconferma tra gli eventi più belli del mondo, è davvero un grande vanto avere un evento del genere in italia.

Si continua a dire che è il “secondo evento più importante al mondo” per affluenza mettendolo dopo il Comiket di Tokyo, ma mi sembra una sciocchezza, il Comiket c’entra ben poco con la pop culture, è un evento destinato ai mangaka in erba che cercano un editore e a poco altro, non è neanche lontanamente paragonabile a Lucca Comics per varietà e contenuti.

 

Lucca Comics & Games è di fatto il più grande evento al mondo dedicato alla cultura pop

(per affluenza, contenuti ed estensione) e dovrebbero cominciare a vantarsene e a togliersi quel velo di provincialismo che li perseguita da sempre.

Ho sempre fatto diverse critiche a Lucca Comics (in particolare agli aspetti a cui tengo io, l’immagine della convention, l’organizzazione degli stand, le indicazioni in giro per le strade, il merchandising inesistente, l’internazionalizzazione, il sito, l’app, etc) ma va riconosciuto a Lucca che c’è ben poco anche di lontanamente simile al mondo.

Sogno un Lucca Comics a settembre o inizio ottobre, col sole. Con un vero logo e una immagine coordinata decente. Con un sito ben fatto. Con un’app ben fatta. Con degli store dedicati al merch della fiera sparsi per la città. Con delle indicazioni per le strade belle, chiare e anche in inglese. Con delle aree che abbiano nomi chiari, univoci e riconoscibili e che ne aiutino anche la loro localizzazione in giro per la città e non facciano solo riferimento a persone o vie che nessuno conosce.

Sala Ingellis? Padiglione Carducci? Napoleone? Che diavolo vogliono dire? niente. Pensate a chi guarda il programma e non è di Lucca, cominciate ad usare i colori, le zone geografiche, le lettere, i numeri, per indicare dove andare e fare in modo che se leggo il nome di un luogo, già so’ più o meno dove si trova in città e quanto è distante…

Ma sono dettagli, consigli che servono solo a fare ancora meglio e che spero un giorno di vedere realizzati, in ogni caso grazie a Emanuele Vietina e a tutti quelli che si fanno il culo a strisce ogni anno per regalarci, in Italia, una convention di livello mondiale.

 

Viva Lucca Comics & Games!

 

 

 

Ecco la nostra copertura di Lucca Comics & Games 2019, qua trovi tutti gli articoli e video pubblicati durante al convention: LuccaCG19

 

Lucca Comics & Games 2021: il poster ufficiale di Paolo Barbieri e il programma preliminare
Lucca Comics & Games 2021: il poster ufficiale di Paolo Barbieri e il programma preliminare
Lucca Comics & Games 2021 si terrà dal 29 ottobre al 1 novembre, dal vivo
Lucca Comics & Games 2021 si terrà dal 29 ottobre al 1 novembre, dal vivo
Lucca Project Contest 2021: al via il concorso dedicato ai talenti del fumetto
Lucca Project Contest 2021: al via il concorso dedicato ai talenti del fumetto
Feltrinelli Comics & Games apre a Torino, Genova, Milano, Roma e Palermo
Feltrinelli Comics & Games apre a Torino, Genova, Milano, Roma e Palermo
Lucca Comics & Games: una tre giorni dedicata a scuola e fumetti
Lucca Comics & Games: una tre giorni dedicata a scuola e fumetti
Lucca Comics & Games sbarca a Milano alla Feltrinelli
Lucca Comics & Games sbarca a Milano alla Feltrinelli
Il Trono del Re: speciale Lucca Changes, tutto quello che dovete sapere
Il Trono del Re: speciale Lucca Changes, tutto quello che dovete sapere