Una nuova istantanea di Hubble: la spettrale collisione tra galassie

180
3 anni fa

Il telescopio spaziale Hubble cattura un’altra incredibile immagine dell’universo. Si tratta dello scontro tra due galassie e lo scatto rivela le sembianze di un volto quasi spettrale e spaventoso come una maschera di Halloween.

La composizione dello scatto e la posizione da cui è stato realizzato fa sì che l’immagine riveli un volto alieno.

Gli occhi sono formati dai nuclei luminosi delle due galassie mentre il contorno del viso è un anello di giovani stelle blu, altri gruppi di nuove stelle formano invece naso e bocca.

 

Ciò che rende speciale e insolita questa formazione è la tipologia di collisione, la rarità della struttura ad anello e la tipologia di galassie interessate.

Le collisioni tra galassie sono comuni ma la maggior parte di esse non avviene tramite uno scontro frontale come quella che probabilmente ha creato questo sistema Arp-Madore.

Un tempo relativamente breve considerando che le galassie si fonderanno completamente in circa 1-2 miliardi di anni.

Lo scontro violento ha sparpagliato stelle e polveri tutto attorno fino ad una distanza massima creando una struttura ad anello. Questo è un anello di arresto con una durata di circa 100 milioni di anni. Un tempo relativamente breve considerando che le galassie si fonderanno completamente in circa 1-2 miliardi di anni. Le galassie ad anello sono rare e per formare una struttura come questa devono collidere con una precisa angolazione.

Inoltre guardando le dimensioni dei nuclei è possibile ipotizzare che si tratta di due galassie di proporzioni simili anche questa è una particolarità: comunemente sono le galassie più grandi che inglobano quelle più piccole.

L’intero sistema è catalogato come Arp-Madore 2026-424 (AM 2026-424) ed è distante 704 milioni di anni luce dalla Terra.

Per gli astronomi immagini come questa potrebbero fornire informazioni sulla crescita delle galassie dopo una fusione.

La foto è stata scattata il 19 giugno scorso dal telescopio Hubble con la Advanced Camera for Surveys.

 

 

 

Artemis 1 è partito e sta volando verso la Luna
Artemis 1 è partito e sta volando verso la Luna
Hubble immortala l'esplosione di una Supernova
Hubble immortala l'esplosione di una Supernova
Hubble: ripreso un 'ponte' intergalattico luminoso
Hubble: ripreso un 'ponte' intergalattico luminoso
UAP: un'italiana nel team NASA che studia gli UFO
UAP: un'italiana nel team NASA che studia gli UFO
SpinLaunch: le prime apparecchiature, compreso un carico della NASA, lanciate con la 'fionda'
SpinLaunch: le prime apparecchiature, compreso un carico della NASA, lanciate con la 'fionda'
Artemis: nessun danno di volo, pronti per il lancio
Artemis: nessun danno di volo, pronti per il lancio
Prima sonda interplanetaria appartenente all'Italia
Prima sonda interplanetaria appartenente all'Italia

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.