Una nuova teoria ipotizza la presenza di wormhole all’interno dei buchi neri

120
3 anni fa

Uno studio di prossima pubblicazione suggerisce un metodo per individuare l’eventuale presenza di wormhole all’interno dei buchi neri.

Il gruppo di scienziati autori dello studio lo ha sviluppato al fine di determinare se Sagittarius A*, il buco nero supermassivo al centro della nostra galassia, ospiti o meno un wormhole.

Se tali wormhole esistessero, le stelle dall’altra parte eserciterebbero presumibilmente un’influenza gravitazionale sottile, ma rilevabile su quelle dalla parte dell’osservatore.

I buchi neri sono considerati come potenziali dimore per wormholes, poiché condividono le loro stesse estreme condizioni di esistenza.

Il metodo si basa sulla teoria che se tali wormhole esistessero, le stelle dall’altra parte eserciterebbero presumibilmente un’influenza gravitazionale sottile, ma rilevabile su quelle poste dalla parte dell’osservatore.

Dejan Stojkovic della University at Buffalo e coautore dello studio, spiega:

Se le particelle possono attraversarli, anche i campi, come quello elettromagnetico e quello gravitazionale, possono. Quindi se io mi sedessi sul bordo di un wormhole, potrei percepire cosa c’è dall’altro lato.

 

Sagittarius A

 

Monitorando quindi le stelle visibili vicino a Sagittarius A*, come la stella S2 che si trova a 17 ore luce dal buco nero, gli scienziati potranno cercare di individuare piccole, ma percettibili accelerazioni causate dalla eventuale presenza del wormhole.

Se la loro esistenza venisse confermata, si dovrà poi chiarire se si trattino di connessioni tra due punti dello stesso universo o di connessioni tra due differenti universi paralleli.

Per gli scienziati tuttavia questa è solo una domanda accademica, in quanto entrambi gli scenari produrrebbero effetti misurabili comprovando il metodo sviluppato.

 

 

 

Estrarre energia da un buco nero: la teoria di Penrose è stata provata sperimentalmente
Estrarre energia da un buco nero: la teoria di Penrose è stata provata sperimentalmente
Via lattea: potrebbero esserci 6 miliardi di pianeti simili alla Terra
Via lattea: potrebbero esserci 6 miliardi di pianeti simili alla Terra
Misura dello spin di un buco nero
Misura dello spin di un buco nero
Vita intelligente extraterrestre: quali le galassie che potrebbero ospitarla?
Vita intelligente extraterrestre: quali le galassie che potrebbero ospitarla?
Materia oscura: le galassie satellite ci aiutano a capire qualcosa di più
Materia oscura: le galassie satellite ci aiutano a capire qualcosa di più
Scoperte stelle che si muovono lentamente nella Via Lattea
Scoperte stelle che si muovono lentamente nella Via Lattea
I paradossi temporali
I paradossi temporali

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.