PlayStation Classic

79
4 anni fa

4 minuti

Anche Sony si dà al retro gaming “facile” proponendo una mini Playstation facilmente collegabile al proprio televisore, con pre caricati 20 giochi e due joypad inclusi nella confezione. Ne vale la pena? Dipende.

Le mini console con vecchi giochi precaricati e facili da collegare ai televisori moderni esistono da diversi anni, ma è stata Nintendo con il suo primo “Classic Mini” dedicato alla NES a scoperchiare il vaso di pandora ottenendo un successo commerciale che non poteva essere ignorato dagli altri grandi marchi dell’entertainment.

A sinistra PlayStation Classic, a destra la prima PlayStation uscita nel 1994.

 

Aspettavamo una risposta da Sony e dal 3 dicembre potremo comprarci infatti la PlayStation Classic, una piccola replica della prima PlayStation, con porta HDMI, alimentazione USB, due joypad e 20 giochi pre caricati.

 

Playstation Classic: I giochi inclusi

  • Battle Arena Toshinden
  • Cool Boarders 2
  • Destruction Derby
  • Final Fantasy VII
  • Grand Theft Auto
  • Intelligent Qube
  • Jumping Flash
  • Metal Gear Solid
  • Mr Driller
  • Oddworld: Abe’s Oddysee
  • Rayman
  • Resident Evil Director’s Cut
  • Revelations: Persona
  • Ridge Racer Type 4
  • Super Puzzle Fighter II Turbo
  • Syphon Filter
  • Tekken 3
  • Tom Clancy’s Rainbow 6
  • Twisted Metal
  • Wild Arms

 

La formula è quindi quella utilizzata con successo da Nintendo e altri produttori.

La formula è quindi quella utilizzata con successo da Nintendo e altri produttori ed effettivamente funziona molto bene: permette di giocare a vecchie glorie molto facilmente, su televisori moderni senza bisogno di adattatori strani, la accendi, scegli il gioco e vai, senza tanti problemi di emulazione e senza necessità di essere dei mega smanettoni del retro gaming.

L’oggetto in sé poi è molto carino, una replica esatta della prima PlayStation che acquisisce inevitabilmente un valore sia da un punto di vista prettamente nostalgico che da collezionista, immagino che molti di voi si siano già presi le “classic mini” di Nintendo e questa di Sony ci sta perfettamente di fianco, anche solo esteticamente.

Tutto perfetto quindi? Quasi. Il punto qui è ovviamente quanto vi frega di giocare a quei venti giochi inclusi e quanto rendano ancora oggi. Se per al primo punto potete rispondere solo voi, per il secondo vi invito a guardare il mio video dove, dopo un unboxing veloce che vi mostra i contenuti della scatola, vado a collegare la PlayStation Classic al televisore che abbiamo in redazione, un 55 pollici 4K…

 

 

 

 

Purtroppo il risultato in termini di resa è abbastanza impietoso.

Purtroppo il risultato in termini di resa è abbastanza impietoso. Mentre infatti i videogames a 8 bit, con la loro grafica a pixel così netta e definita, rendono benone anche sugli schermi giganti a maxi risoluzione che abbiamo oggi, i videogiochi della prima PlayStation, così innovativi per l’epoca, purtroppo non sono esattamente bellissimi su un grande televisore ad alta risoluzione.

Mentre i pixeloni della prima NES vengono semplicemente ingranditi e quindi di fatto rendono esattamente come allora, solo su uno schermo molto più grande, le immagini della prima PlayStation, fatte di sigle introduttive renderizzate a risoluzioni per oggi assurde (bassissime) e primi esperimenti di grafica 3D e texture sempre a risoluzioni super basse, risultano davvero tanto sgranate sui televisori di oggi.

Erano una sorpresa per gli occhi dei noi stessi di metà anni novanta, ci sorprendevamo per le colonne sonore stereo, per la grafica 3D, per le sequenze animate incredibili… ma rivederle oggi, con risoluzione decuplicata non è esattamente la stessa cosa.

Inevitabilmente le texture rendono malissimo, tutto è compresso e poco chiaro, le grafiche studiate per gli schermi 4:3 degli anni novanta invecchiano davvero male sui televisori moderni e Sony non fa praticamente niente per ovviare al problema: in pratica emula i vecchi giochi e li spalma sul vostro televisorone, fine.

È un problema enorme? certamente no, se quei giochi vi piacciono, volete rigiocarli sulla vostra televisione moderna, nel modo più facile possibile e ad un costo non proibitivo, portandovi a casa anche un bell’oggetto che “arreda”, allora la PlayStation Classic è sicuramente un acquisto consigliato.

 

PlayStation Classic sarà disponibile dal prossimo 3 dicembre, ma è già preordinabile su Amazon.it se vi interessa.

 

 

76
ME GUSTA
  • Si collega e funziona: è il modo più semplice di giocare a quei 20 giochi
  • È bella e ben costruita
FAIL
  • La selezione dei giochi poteva essere migliore
  • Il cavo dei joypad andava messo più lungo
  • Se fosse costata 20€ in meno, con un solo joypad, forse era meglio
Horizon Zero Dawn e Gran Turismo diverranno delle serie TV
Horizon Zero Dawn e Gran Turismo diverranno delle serie TV
Super Mario: il film animato è stato rinviato alla primavera del 2023
Super Mario: il film animato è stato rinviato alla primavera del 2023
Chiedi a Iwata: da oggi disponibile il libro dell'amministratore delegato di Nintendo
Chiedi a Iwata: da oggi disponibile il libro dell'amministratore delegato di Nintendo
I 20 migliori film di Natale da vedere su Disney+
I 20 migliori film di Natale da vedere su Disney+
I 15 migliori film di Natale da guardare su Amazon Prime Video
I 15 migliori film di Natale da guardare su Amazon Prime Video
Donkey Kong: Seth Rogen coinvolto anche in un film stand-alone?
Donkey Kong: Seth Rogen coinvolto anche in un film stand-alone?
Eddie Murphy: i 10 migliori film con il popolare attore comico
Eddie Murphy: i 10 migliori film con il popolare attore comico