Sono ufficialmente cambiate le definizioni di sette unità di misura

4 anni fa

La Conferenza generale dei pesi e delle misure si è riunita a Versailles ed ha approvato il nuovo Sistema internazionale delle unità di misura, ridefinendo sette di esse.

Le unità di misura oggetto di modifica sono chilogrammo, metro, secondo, kelvin, ampere, candela e mole.

Si tratta di un cambiamento storico perché le nuove definizioni delle unità fondamentali saranno legate a delle costanti fondamentali e non più ad oggetti materiali.

Il motivo è presto detto: gli oggetti materiali a cui erano legate fino ad oggi, come il campione di chilogrammo custodito a Sèvres, possono subire modifiche fisiche nel corso del tempo, ed è stata quindi effettuata questa scelta per garantire precisione, stabilità e riproducibilità.

 

Una replica del campione di chilogrammo di Sèvres.

 

Ecco i principali cambiamenti stabiliti:

  • Chilogrammo: definito in termini di costante di Plank
  • Ampere: definito dal valore della carica elementare, fissato a 1,602176634×10^-19 coulomb
  • Kelvin: definito partendo dal valore della costante di Boltzmann k, ovvero 1,38064852×10^-23 joule su kelvin
  • Mole: legata alla costante di Avogadro, contiene esattamente 6,022214076×10^23 entità elementari (atomi, etc.)
  • Metro, Secondo e Candela sono già oggi definiti differentemente dal passato e si tratta di una formalizzazione

Le definizioni determinate dalla Conferenza saranno valide a partire da Maggio 2019.

 

Per i dettagli qui i risultati della conferenza:

Butt Genie
Butt Genie
Butt Genie
Butt Genie

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.