AMD è al lavoro sulle nuove console di Sony e Microsoft?

4 anni fa

Sembrano confermati ufficialmente le voci di corridoio che vedevano un coinvolgimento di AMD nella creazione delle nuove console di Sony e Microsoft per la prossima generazione.

Ci stiamo avvicinando a passi sempre più rapidi verso la chiusura del 2018, e si inizia a parlare in modo più concreto anche della futura generazione di console, con Microsoft e il suo misterioso Project Scarlett e Sony con la sua PlayStation 5. E pare proprio che la voce secondo cui AMD starebbe collaborando con la sua nuova tecnologia di CPU Ryzen alla creazione di questi nuovi hardware da gioco sia fondata, visto che Lisa Su, CEO di AMD, è recentemente intervenuta da Jim Cramer su CNBC confermando, di fatto, la cosa.

 

 

Più nello specifico la Su ha affermato di avere la ricetta per una salsa segreta a cui AMD sta lavorando con Sony e Microsoft, aggiungendo solo che vista la richiesta costante di maggiore potenza per i videogiochi e l’evoluzione esponenziale che il settore ha tra cloud, mondo console e mondo PC, la società vuole esserci e giocare un ruolo da protagonista.

 

 

Madame Web e Kraven the Hunter: posticipate le uscite dei film Sony
Madame Web e Kraven the Hunter: posticipate le uscite dei film Sony
Gran Turismo: David Harbour protagonista del film
Gran Turismo: David Harbour protagonista del film
Morbius è il secondo film più visto di Netflix negli Stati Uniti
Morbius è il secondo film più visto di Netflix negli Stati Uniti
Morbius - Matt Smith sul flop del film: "Si tratta di cinema, non salviamo vite"
Morbius - Matt Smith sul flop del film: "Si tratta di cinema, non salviamo vite"
Madame Web: l'uscita del film Sony-Marvel posticipata a ottobre 2023
Madame Web: l'uscita del film Sony-Marvel posticipata a ottobre 2023
Madame Web: anche Emma Roberts nel cast del film Sony
Madame Web: anche Emma Roberts nel cast del film Sony
Morbius: alcuni appassionati vorrebbero una versione videogame vintage in stile primi anni duemila
Morbius: alcuni appassionati vorrebbero una versione videogame vintage in stile primi anni duemila