Google si adegua al GDPR: stessi dati raccolti, ma più possibilità di controllo da parte dell’utente

3 anni fa

Dal prossimo 25 maggio sarà in vigore il nuovo regolamento europeo sul trattamento dei dati e Google annuncia le modifiche alla propria piattaforma che consentiranno l’adeguamento: più controllo da parte degli utenti e consenso dei genitori sotto i 13 anni.

I dati raccolti dall’azienda saranno sempre gli stessi, non ne verrà diminuita la quantità ma saranno aumentate invece le possibilità per l’utente di conoscerli e controllarli più facilmente.

Sarà più facile, ad esempio, la ricerca nella sezione “Le mie attività” nella dashboard dell’account, con possibilità di vari filtri come data, argomento, e altri.

Volendo si potranno anche avere promemoria più frequenti che ricordino di rivedere le proprie impostazioni relative alla privacy, e questo sarà valido per tutti i servizi di Google, da Maps a Youtube e tutti gli altri.

 

Le varie impostazioni saranno rese più user friendly.

 

Oltre a controllare i dati sarà possibile conoscerli. Se l’utente lo desiderasse, potrà scaricare un archivio contenente tutti i suoi dati in possesso di Google. Ci saranno alcune feature aggiuntive a questo servizio, come la possibilità di programmare download periodici.

L’azienda si è anche preoccupata di facilitare la possibilità di trasferimento dei propri dati ad altri servizi, grazie al Data Transfer Project, di cui ha reso pubblico il codice su GitHub.

Infine, a tutela dei più piccoli, è stato reso noto che non sarà possibile creare un account per i minori di 13 anni senza consenso dei genitori. Per loro sarà il genitore a creare un apposito account su cui sarà possibile inserire regole e limitazioni aggiuntive, come bloccare determinate app, impostare un tempo massimo di utilizzo o abilitare il blocco da remoto.

 

Parasite e Tiger King sono il film e la serie TV più cercati del 2020
Parasite e Tiger King sono il film e la serie TV più cercati del 2020
Macaulay Culkin: l'attore scartato per una parte in C'era una volta a... Hollywood
Macaulay Culkin: l'attore scartato per una parte in C'era una volta a... Hollywood
Youtube si è beccato una multa record per aver violato la privacy dei minori
Youtube si è beccato una multa record per aver violato la privacy dei minori
Google e Amazon fanno pace: finalmente Youtube su Fire TV e Prime Video su Chromecast e Android TV
Google e Amazon fanno pace: finalmente Youtube su Fire TV e Prime Video su Chromecast e Android TV
Marvel's Avengers
Marvel's Avengers
LEGO Star Wars: La Saga degli Skywalker
LEGO Star Wars: La Saga degli Skywalker
Google chiude Google+ a seguito dell'esposizione di dati utente privati
Google chiude Google+ a seguito dell'esposizione di dati utente privati