Exploding Kittens NSFW Edition

4 anni fa

6 minuti

Conosciamo tutti la semplice operazione che ha dato via al web: tette+gattini=Internet. Sarà forse per questo motivo che Exploding Kittens è al secondo posto in termini di raccolta fondi e primo per backers tra i giochi da tavolo su Kickstarter?

Non è dato saperlo ma giusto per farvi un’idea, il gioco che ha raccolto più finanziamenti in assoluto sulla nota piattaforma di crowdfunding è stato Kingdom Death: Monster 1.5 con 12 milioni di dollari, seguito da Exploding Kittens con più di 8… peccato che i backers del primo sono quasi ventimila mentre i gattini hanno raccolto i consensi di ben 219 mila partecipanti; in tutto questo, sempre per convincervi che tira più un pelo di felino che un carro di buoi, Steamforged Games con il suo Dark Soul si piazza al terzo posto con più di 3 milioni di sterline e poco più di 31 mila backers.

 

 

Se non avete mai giocato a Exploding Kittens nella recensione di oggi ve lo mostreremo nel dettaglio, ma fate attenzione: abbiamo scelto per voi la Not Safe For Work Deck!

 

 

 

Carini ed esplosivi

Il mazzo NSFW si discosta semplicemente per le illustrazioni delle carte ma non per regole di gioco. Anche in questo caso è sempre Matthew Inman, in arte The Oatmeal, a provvedere alle deliziosi illustrazioni: theoatmeal.com è uno dei siti di fumetti più conosciuti e visitati sul web e nel caso voleste approfondire il lavoro del disegnatore vi consigliamo Come capire se il tuo gatto sta cercando di ucciderti, edito in Italia da Fabbri Editori.

Al fianco di Inman ci sono anche Elan Lee e Shane Small che insieme hanno creato questo simpatico gioco di carte.Le regole come dicevamo non cambiano rispetto alla versione originale e sono davvero poche da ricordare, tanto che sulla copertina viene riportato “2 minuti per imparare, 15 minuti per giocare”.

 

 

Il gioco va da due a cinque giocatori e si gioca tutto con appena 56 carte: durante la partita i giocatori pescano e scartano carte fino a che non pescano un gattino esplosivo, evitabile solo con l’apposita carta disinnesco.

Così semplice da impiegare solo 2 minuti per imparare e 15 minuti per giocare una partita.

Qualora il giocatore fosse sprovvisto di Defuse il gattino esploderà e il giocatore verrà eliminato, vince ovviamente l’ultimo che sopravvive all’assalto al tritolo dei felini. Il mazzo si divide in quattro tipologie di carte: 20 carte gatto (suddivise in 5 disegni diversi), 4 gattini esplosivi, 6 disinnesco e 26 carte azione suddivise a loro volta in 5 tipologie diverse; le carte Nope bloccano la mossa di un avversario, le See the future permette di vedere le prime tre carte del mazzo di pesca, le Skip permettono di saltare il turno senza pescare, le Attack permettono di finire il turno e obbligare il giocatore successivo a pescare, le Favor obbligano un giocatore a donarci una sua carta a scelta mentre le Shuffle permette di rimischiare il mazzo di pesca.

Le carte gatto senza istruzioni non hanno effetto a meno che non ne vengano giocate due o tre per volta perché nel primo caso si guadagna la possibilità di pescare una carta a caso da un giocatore a nostra scelta mentre nel secondo caso l’avversario designato sarà costretto a darci una carta da noi nominata (“Dammi il tuo defuse, per favore”)… inutile dire che non si dovrebbe barare ma dopo un paio di partite credeteci, preferireste regale un rene piuttosto che una carta disinnesco.

 

 

 

 

Set-up ed esempio turno

Il set-up è velocissimo: per prima cosa si eliminano dal mazzo i gattini esplosivi e i defuse, si mischiano le rimanenti e si distribuiscono 4 carte per giocatore, ogni mano poi va completata con un defuse. A questo punto vanno re-inserite nel mazzo le carte disinnesco e tanti gattini esplosivi quanti giocatori meno uno, conteggio da fare anche se giocate solo in due (con la differenza che in una partita a due giocatori i defuse da usare sono solo quattro, due per partecipante).

A questo punto inizia il gioco vero e proprio dove ogni giocatore può giocare un numero di carte a piacere, ricordando sempre che le carte semplici hanno effetto solo se giocate con altre carte con la stessa figura (esempio due o tre Gatti di Schrödinger) mentre quelle speciali devono essere risolte.

Per ogni turno ognuno può giocare quante carte vuole anche fino ad esaurirle tutte.

Finita la mano il giocatore deve pescare una carta, a meno che non abbia giocato uno Skip o un Attack, i Nope invece possono essere giocati anche quando non è il nostro turno e anche dopo un precedente Nope creando un “Yup” che annulla la negazione iniziale; le uniche carte su cui il Nope non ha ovviamente effetto sono le esplosioni e i Defuse.

Cosa succede quando si pesca un gattino esplosivo? Dipende: se siete saltati per aria senza disinnescare il pelosetto quella carta esplosione finisce nella pila degli scarti mentre se siete riusciti a evitarla dovrete inserire il gattino segretamente nel mazzo di pesca.

 

 

A queste regole si possono aggiungere delle combo e cioè applicare la regola della doppia o triplice figura anche per le carte azione  mentre con 5 carte tutte diverse si può andare a pescare una carta già scartata senza poter essere fermati da un Nope… ed è inutile dirvi quanta gioia dia pescare un Defuse scartato.

Recentemente è uscita la prima espansione intitolata, che fantasia, Imploding Kittens che esplande il massimo dei giocatori da 5 a sei grazie a nuove carte

e incluso nella confezione il bellissimo Cono della vergogna, un collare veterinario Elisabetta fatto di cartoncino da far indossare da un giocatore poco simpatico.

Vi promettiamo che non appena entreremo in possesso dell’espansione aggiorneremo questo articolo con le regole aggiuntive. Nel frattempo, mentre aspettiamo, potete scaricarvi la versione mobile per iOS e Android.

Il gioco è davvero tutto qui, regole speciali comprese, è davvero semplice da imparare e da giocare. Potreste pensare che il punto forte del gioco sia la rapidità delle partire, del resto nonostante sia molto pescare un gattino ed esplodere è anche vero che le partite sono così corte da non dover aspettare poi così tanto per tornare in partita, se doveste venire eliminati avrete il tempo di controllare giusto giusto le notifiche sui social… ma ciò che rende questo gioco così coinvolgente è la cattiveria che scatena in ogni giocatore.

Le carte azione sono particolarmente importanti perché permettono di punire gli avversari e sta alla vostra strategia e creatività scegliere il piano d’azione. Questo gioco sintetizza perfettamente l’essenza del vero felino: carinissimo fuori e infame dentro.

 

 

 

77
ME GUSTA
FAIL
Skyrim diventerà un gioco da tavolo, il progetto lanciato su Gamefound
Skyrim diventerà un gioco da tavolo, il progetto lanciato su Gamefound
Stardew Valley si manifesta anche in formato gioco da tavolo
Stardew Valley si manifesta anche in formato gioco da tavolo
DBC 178: Dice Throne Adventures, Crying Suns, Etherfields
DBC 178: Dice Throne Adventures, Crying Suns, Etherfields
DBC 175: Lost Ruins of Arnak, Arkham Horror: Final Hour, Waste Knights, Unlock! Star Wars
DBC 175: Lost Ruins of Arnak, Arkham Horror: Final Hour, Waste Knights, Unlock! Star Wars
DBC 174: Pandemic Legacy Season 0 (no spoiler) + Patreon of the Week
DBC 174: Pandemic Legacy Season 0 (no spoiler) + Patreon of the Week
DBC 166: Marvel Champions round-up, Darkest Dungeon preview, BGG Top 50
DBC 166: Marvel Champions round-up, Darkest Dungeon preview, BGG Top 50
DBC161: Patreon of the Week, Mini Rails, Star Wars: Orlo Esterno, Carmilla. Il bacio del vampiro
DBC161: Patreon of the Week, Mini Rails, Star Wars: Orlo Esterno, Carmilla. Il bacio del vampiro