Assistente Virtuale? Si, ma non in pubblico

5 anni fa

Siri

Un recente studio ha evidenziato come la maggior parte degli utilizzatori di assistenti virtuali trovi imbarazzante parlarci in un luogo pubblico.

Per chiedere informazioni all’IA i luoghi preferiti sono l’auto e la propria casa.

Secondo un recente studio, effettuato dal sito Creative Strategies, la maggioranza degli utenti iPhone utilizza quotidianamente Siri, l’assistente virtuale di Apple. Di questi però, solo pochissime persone chiede a Siri informazioni quando si trova in un luogo pubblico. Il motivo?

 

Sembra che parlare alla propria IA mentre si è osservati sia motivo d’imbarazzo.

 

Per quanto le assistenti virtuali siano ormai diffuse negli smartphone, e negli Stati Uniti sia consuetudine parlare tranquillamente al telefono in un luogo pubblico, per chiedere informazioni alle IA degli smartphone i luoghi preferiti sono lontani da orecchie indiscrete e corrispondono all’automobile o alla propria casa.

 

Siri

 

I risultati del sondaggio evidenziano, a livello generale, una timidezza nelle persone quando si tratta di parlare con la propria assistente virtuale.

 

 

Google guarda i tuoi movimenti e crea una gif corrispondente con Move Mirror
Google guarda i tuoi movimenti e crea una gif corrispondente con Move Mirror
In arrivo su XBox One il supporto a Alexa e Google Assistant
In arrivo su XBox One il supporto a Alexa e Google Assistant
Google Research ci mostra lo stato dell'intelligenza artificiale
Google Research ci mostra lo stato dell'intelligenza artificiale
Knowhere, un software capace di scrivere articoli parziali e imparziali
Knowhere, un software capace di scrivere articoli parziali e imparziali
Facebook chiede agli utenti se lo vedono "un bene per il mondo"
Facebook chiede agli utenti se lo vedono "un bene per il mondo"
Utilizzi Twitter?
Utilizzi Twitter?
Samsung Galaxy S8 integrerà una nuova assistente digitale
Samsung Galaxy S8 integrerà una nuova assistente digitale