Allergia alle vibrazioni: scoperta la mutazione

6 anni fa

mutazione

Per quanto possa sembrare impossibile, negli ultimi anni sono stati documentati alcuni casi di allergia alle “vibrazioni”; una condizione estremamente rara, ma esistente, di cui ora è stata rintracciata l’origine.

Si tratta di una condizione ereditaria e fino ad ora sono state individuate (solo) tre famiglie in cui diversi membri ne sono affetti. La mutazione recentemente individuata è a carico del gene ADGRE2, che codifica per un recettore dei mastociti, cellule principalmente coinvolte nei fenomeni infiammatori ed allergici.

 

mutazione

 

Questo recettore, quando mutato, è più suscettibile a scindersi in due subunità in seguito ad agitazione (causata dalle vibrazioni, ad esempio provocate dal frullatore o dallo strofinio di un panno) con conseguente rilascio di istamina (contenuta nei granuli dei mastociti). L’istamina causa i sintomi di questa strana allergia, come mal di testa, prurito, arrossamento cutaneo e la percezione di un sapore metallico.

 

Il Guanto di Thanos nello Spazio?! Ecco la spiegazione
Il Guanto di Thanos nello Spazio?! Ecco la spiegazione
Acqua su Giove? Nelle nuvole!
Acqua su Giove? Nelle nuvole!
Il Gas Esilarante può aiutare a curare la Depressione? #InPochiMinuti
Il Gas Esilarante può aiutare a curare la Depressione? #InPochiMinuti
Una persona cieca può tornare a vedere? Parliamo di Optogenetica #InPochiMinuti
Una persona cieca può tornare a vedere? Parliamo di Optogenetica #InPochiMinuti
Tavola Periodica, cos'è e com'è nata #InCinqueMinuti
Tavola Periodica, cos'è e com'è nata #InCinqueMinuti
Il Metodo Scientifico | Eureka!
Il Metodo Scientifico | Eureka!
Top 10 Scienze e Nuove Scoperte 2019
Top 10 Scienze e Nuove Scoperte 2019