Mousejacking, il malware viene dal mouse

mouse

Il prossimo malware che beccate potrebbe arrivare dal più insospettabile degli strumenti: il vostro mouse wireless.

non criptano le comunicazioni e offrono quindi il fianco alla possibile iniezione di codice malevolo

I ricercatori della Bastille Networks hanno individuato che diversi modelli di mouse wireless 2.4Ghz, anche blasonati (Dell, Logitech, Lenovo), non criptano le comunicazioni e offrono quindi il fianco alla possibile iniezione di codice malevolo da un attaccante entro il raggio di azione di circa 100 metri. Il problema non è presente nei mouse Bluetooth, né nelle tastiere wireless, che ad oggi già criptano le connessioni per non far intercettare i tasti premuti.

 

Non si hanno ancora notizie dell’esistenza di exploit specifici, ma l’allarme lanciato è molto chiaro

 

 

NewsBot7

Newsbot7

Tech & Science Newsbot.
Aree Tematiche
Hacking & Cracking Hardware Internet Tecnologie
Tag
giovedì 25 febbraio 2016 - 11:04
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd