Droidcon 2015 Report

8 anni fa

Droidcon_2015_00

Il lingotto di Torino è stata la sede della seconda edizione di Droidcon, la più grande e influente conferenza internazionale sul sistema operativo Android, tenutasi il 9 e 10 Aprile.

Sono giunti programmatori e informatici da diversi paesi per informarsi e confrontarsi sugli ultimi sviluppi di Google e dei suoi ricercatori ed hanno reso il Droidcon un viaggio innovativo ed entusiasmante per l’aspetto informatico e creativo.

Il focus delle conferenze è girato attorno all’ultima versione di Android Lollipop

Dopo una divertente introduzione il focus delle conferenze è girato attorno all’ultima versione di Android Lollipop, sia in versione standard per smartphone, sia per i dispositivi wearable. Non sono mancati interventi sul material design e sugli sviluppi del nuovo gaming mobile, che ha soppiantato le vecchie console portatili. Conferenze interessanti ed esaustive in lingua inglese ed in lingua italiana, grazie alla presenza di oltre 70 speaker. Presenti anche gli stand per l’interazione con il pubblico, supportata dai membri dello staff.

 

Due giorni passati all’insegna dell’informatica e dello sviluppo, personalmente entusiasmanti, in una location fantastica. Un grande passo avanti per questa edizione di Droidcon e per la formazione di giovani menti aperte alle nuove esperienze ed all’avanguardia del futuro.

 

Tutte le novità gaming presentate al CES di Las Vegas
Tutte le novità gaming presentate al CES di Las Vegas
Netflix ha annunciato tre nuovi videogiochi, incluso un FPS
Netflix ha annunciato tre nuovi videogiochi, incluso un FPS
Google Stadia farà girare i giochi Windows? Sembra che avremo novità a marzo
Google Stadia farà girare i giochi Windows? Sembra che avremo novità a marzo
Google porta i giochi per Android su Windows 11: al via le iscrizioni alla beta
Google porta i giochi per Android su Windows 11: al via le iscrizioni alla beta
PUBG: Battlegrounds, il creatore ha fatto causa a Garena citando anche Apple e Google
PUBG: Battlegrounds, il creatore ha fatto causa a Garena citando anche Apple e Google
Google: emerge un vecchio piano dell'azienda per conquistare il settore dei videogiochi
Google: emerge un vecchio piano dell'azienda per conquistare il settore dei videogiochi
Niente Terraria su Stadia, gli sviluppatori hanno perso l'accesso a Google
Niente Terraria su Stadia, gli sviluppatori hanno perso l'accesso a Google