Italia Unita per la Scienza 2014

7 anni fa

5 minuti

Locandina di Italia Unita per la Scienza

Acausa del saccheggio del dipartimento di farmacologia di via Vanvitelli della mia città (Milano), sono entrato in contatto con un gruppo di baldi giovini che si sono stufati della condizione attuale italiana, dove vige l’ignoranza, YouTube vale più di una laurea e la foto di un cagnolino puccioso è un buon motivo per contestare la ricerca. (autocit.)

Nel frattempo è passato poco più di un anno – è iniziato tutto il 21 Aprile dell’anno scorso – e il primo evento che abbiamo organizzato, l’8 Giugno 2013, è stato un grande successo, almeno secondo noi.

90 relatori, 16 città diverse, in poco più di un mese e senza alcuno sponsor

Abbiamo coinvolto tante persone decisamente più esperte e professionali di noi sia nell’ambito della ricerca che in quello della divulgazione e le abbiamo convinte del nostro progetto, al punto da partecipare attivamente. Il risultato? 90 relatori, 16 città diverse, avendo a disposizione poco più di un mese per organizzare tutto e senza alcuno sponsor. Qualcosa di cui andare veramente fieri.

Abbiamo ottenuto la collaborazione di gruppi e organizzazioni che andavano dalle pagine Facebook alle Università, dai gruppi studenteschi agli enti di ricerca più prestigiosi. La stampa ci ha dato ben poca attenzione, mentre abbiamo spopolato sull web, e, attenzione,  siamo arrivati persino su Science, cosa per cui non abbiamo ancora smesso di tirarcela, né intendiamo farlo nel prossimo futuro.

A noi è piaciuto un sacco e soprattutto siamo consapevoli di quanto ancora c’è da fare. Così quest’anno, che siamo un po’ meno giovani ma decisamente più carichi, puntiamo più alto.

 

 

Cosa?

FlyerA5_BN

Quest’anno abbiamo deciso di darci un tema: le bufale scientifiche.

L’anno scorso ci siamo tenute aperte tutte le porte di questo mondo, parlando di scienza a tutto tondo, purché se ne parlasse. Ha funzionato, ma a rimetterci è stata la comunicabilità degli eventi. Inoltre si prestava poco all’idea che avevamo di un evento coordinato – in certe città si approfondivano temi che in altre non erano nemmeno accennati. Così quest’anno abbiamo deciso di darci un tema: le bufale scientifiche (esattamente quelle di #Bonsaikitten).

Parleranno esperti un po’ di ogni campo, compresi “nonscienziati” che però con le bufale ci hanno a che fare tutti i giorni, come i giornalisti, perché se no il rischio è sempre di cantarsela tra “simili”.

 

 

Dove e quando?

L’anno scorso era una giornata dedicata, quest’anno ci vogliamo mettere comodi e ci prendiamo cinque giorni secchi: dal 19 al 24 Maggio (con un evento di apertura il 16 Maggio).

Dal 19 al 24 Maggio in 25 città diverse

Quanto alle città, l’elenco è in continuo aggiornamento e vanno dalla pianura padana alla romagna, dalla patria della bufala (quella vera, la napoletana!) alle isole. A conti fatti dovremmo raggiungere (e superare) 25 città partecipanti. Non male per essere alla seconda edizione.C’è chi si prende più giorni e chi uno solo, ma in generale ogni città che partecipa all’evento almeno una giornata in questo periodo la mette in piedi.

 

 

Come?

Visto che siamo così tanti e tutto è organizzato dal basso, ogni gruppo cittadino sta mettendo in piedi quello che può nella forma che preferisce.

Chiaro, non senza un controllo da parte degli “organizzatori” perché puntare più in alto significa anche raccogliere critiche costruttive che ci hanno rivolto l’anno scorso e cercare di organizzare un evento fatto ancora meglio, meno improvvisato.

La struttura però rimane quella: pensiamo che ogni evento vada aperto con un flash mob, come l’anno scorso, sia per il significato che per l’impatto che ha avuto, mentre la chiusura potrebbe essere una fiaccolata, anche se è ancora work in progress.

Se volete aiutare c’è spazio per tutti!

Alcune città stanno già scaldando i motori, hanno pronte sale e relatori, locandine e aperitivi di autofinanziamento. Altre sono appena partite e non abbiamo ancora tutti i dettagli ufficiali. Per tutte le città vige la regola: se volete aiutare c’è spazio per tutti!

Intanto possiamo darvi uno spoiler:

il 16 Maggio, a Pisa, Scuola Superiore Sant’Anna (p.za Santa Caterina) parleranno Marco Cattaneo (Direttore de Le Scienze), Dario Bressanini (Ricercatore e divulgatore), Beatrice Mautino (Organizzatrice del Festival della Scienza di Genova e giornalista scientifica) e Alessandro Vitale (Ricercatore CNR).

Ma prenderanno parole anche la neoSenatrice Elena Cattaneo, altri giornalisti e comunicatori scientifici come Fabio Turone e il Presidente del CICAP Sergio Della Sala e personaggi della scienza importanti come Roberto Defez e Roberto Cingolani.

Iniziamo il 16 Maggio, a Pisa, Scuola Superiore Sant’Anna (p.za Santa Caterina)

 

 

Abito a X e sarei interessato, ma la mia città non è nella lista, potete venire?

Ognuno può dare il proprio contributo, piccolo o grande che sia.

Nì. Ogni evento è organizzato dal basso, se sei interessato e pensi di poter mettere in piedi tutto nel tempo che hai a disposizione contattaci e metti in piedi, noi quel che possiamo fare per aiutarti lo faremo.

Sei interessato ma non pensi di potercela fare? Pensalo! Fidati, l’anno scorso eravamo meno pronti di te, non importa quanto poco tu sia pronto oggi. Ognuno può dare il proprio contributo, piccolo o grande che sia.

 

 

Bello, figo, mi piace. Come vi aiuto?

Innanzitutto cerca il gruppo locale più vicino a te, abbiamo una bella lista qua. Se non c’è contattaci su uno qualsiasi dei canali qua sotto e faremo il possibile per darti una mano a mettere in piedi il tutto. Oppure puoi sempre donarci qualche spicciolo – noi ci accontentiamo anche di una birra, il salto da “budget zero” a “budget poco” è comunque utile – attraverso il nostro crowdfunding, ma hai tempo fino al 7 Maggio!

 

 

 

IgNobel 2020: ecco tutti i vincitori del premio dedicato alle ricerche più assurde dell'anno
IgNobel 2020: ecco tutti i vincitori del premio dedicato alle ricerche più assurde dell'anno
L'Isola delle Bambole Impiccate
L'Isola delle Bambole Impiccate
Nuovo Coronavirus: il focolaio di Pechino è un nuovo virus?
Nuovo Coronavirus: il focolaio di Pechino è un nuovo virus?
Mobilità sostenibile: la bicicletta sarà il nostro futuro?
Mobilità sostenibile: la bicicletta sarà il nostro futuro?
Siamo nella merda
Siamo nella merda
@Dio: i nerd ci salveranno da questa pandemia
@Dio: i nerd ci salveranno da questa pandemia
Pesce d'Aprile 2020: ecco i migliori che circolano in rete
Pesce d'Aprile 2020: ecco i migliori che circolano in rete