Breve recensione Kindle Paperwhite #LegaNerd

Breve recensione Kindle Paperwhite

È finalmente arrivato il Kindle Paperwhite! Dopo una lunga attesa è arrivato ieri (ben 20 giorni prima del previsto).

Il 20/11 la Amazon mi comunica che la nuova data di consegna prevista è stata spostata dal 12 dicembre – 14 dicembre al 23 novembre – 27 novembre; il giorno successivo il pacco era in fase di spedizione e ieri mattina la segretaria mi ha scritto dicendomi che era arrivato qualcosa dalla Amazon. Complimenti per la velocità!

Vado a ritirare il pacco in ufficio (1 ora tra code, sorpassi azzardati per arrivare in centro). Mi aspettavo un pacco ed invece trovo una scatola davvero essenziale (non minimal, ho detto essenziale). Lo apro e ci trovo veramente poche cose: ovviamente il Paperwhite, il cavo di alimentazione e due opuscoli, uno molto misero in cui spiega come si ricarica e come si accende/spegne, l’altro è la garanzia. Insomma per chi non sa come funziona un e-reader deve solo provare ad accenderlo. Si imposta la lingua, una barra di scorrimento avvia la procedura di boot, si attiva la connessione wireless e dopo pochi secondi compare la home del Paperwhite.

Si nota subito la luminosità dello schermo, provo a leggere qualche pagina del manuale e noto con piacere che funzionano i link html. Le pagine scorrono abbastanza bene ma c’è una sorta di effetto fantasma tra una pagina e l’altra, dopo qualche pagina non me ne accorgo neanche più. Vuoi andare avanti? Trascina lo schermo (o premi) a destra. Vuoi tornare indietro? Trascina lo schermo (o premi) a sinistra. Vuoi aumentare la grandezza dei caratteri? Usa 2 dita come se fosse l’immagine di uno smartphone. Vuoi tornare alla home? Premi in alto. Vuoi selezionare il testo? Fallo esattamente come lo fai su uno smartphone touch screen. Tutti tentativi, nessuna guida iniziale. Non mi dilungo sulle funzionalità e/o sulle informazioni tecniche perché sono state già elucubrate da @itomi qui e qui.

Non ho mai avuto un e-book reader tra le mani (almeno non acceso) quindi non potrei fare dei paragoni ma devo dire che mi sono trovato subito a mio agio, lo schermo touch (anche se un po’ ruvido) e la qualità dei caratteri (ho tentato di distinguere qualche “pixel” ma invano) mi hanno fatto dimenticare fin da subito la necessità del libro cartaceo.

Qui sotto potete trovare qualche foto (di pessima qualità) del mio Paperwhite.

Ora scusate ma voglio iniziare a leggere World War Z.

PS Il programma per sincronizzare il Kindle con il PC non ho ben capito come funziona. Ho scaricato e-Calibre, aggiunto i libri che volevo mettere nella libreria, premuto un tasto per caricarli e via, pronto a leggere.

paxvinci | Né

-----BEGIN GEEK CODE BLOCK----- Version: 3.12 GCS d++ s+:+ a- C++(++++) UL P+ L+ E--- W++ N++ o-- K- w++ O-- M !V PS+ PE++ Y PGP- t+ 5 X- R tv+ b++ DI+ D++ G+ e++ h--- r+++ z+++ ------END GEEK CODE BLOCK------
Aree Tematiche
eReaders Hardware Recensioni Tecnologie
Tag
venerdì 23 novembre 2012 - 10:56
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd