Hitman Absolution - Cosa c'è di nuovo? #LegaNerd

Mancano meno di tre giorni all’uscità della nuova avventura dell’agente 47.

Come alcuni di voi già sanno ho avuto modo di provare il gioco in anteprima presso gli studi della IO-Interactive, quindi ho deciso di scrivere questo veloce articolo che elenca le novità del nuovo figlio della IO-I sperando che questo possa aiutarvi nel capire se il nuovo titolo targato Square Enix è adatto a voi… sempre che vi sia rimasto qualcosa in tasca visto visto il periodo fitto di possibili incauti videoludici!

Glacier 2

Sicuramente la prima importante novità in Absolution è il nuovo engine sviluppato sempre dai ragazzi della IO-I al fine di poter venire incontro alle svariate esigenze del team creativo.
Quindi il nuovo Hitman si ritrova un engine fatto su misura per lui che permette un ottimo dettaglio grafico e soprattutto livelli con folle di 1200 personaggi che sono incredibilmente ricettive a quelle che saranno le mosse del giocatore all’interno di ogni livello.
Come spiegatoci dal team di sviluppo, infatti, la maggior parte dei motori grafici odierni si basa molto sulla spettacolarità delle scene più immediate mentre i ragazzi della IO-I volevano dare innanzitutto profondità ad ogni livello. Per dare vita ad ogni livello quindi oltre al dettaglio grafico e alla profondità serviva mettere in ogni livello il maggior numero possibile di PNG che contribuissero a rendere il tutto straordinariamente credibile e “vivo”. Inutile dirvi che purtroppo anche questo engine va a perdere su console rispetto a pc.

Modalità di gioco.. Multiplayer?!

Oltre alla classica campagna che presenta svariati livelli con diversi obiettivi abbiamo avuto modo di provare anche le due nuove modalità online.

La prima di queste è un classico deathmach a squadre… no ok sto scherzando!

Uno dei principali problemi che il team ha dovuto affrontare è stata la necessità di dover in qualche modo inserire una modalità online vista la tendenza di mercato degli ultimi anni; ma i ragazzi danesi hanno fortunatamente capito che un classico multiplayer online avrebbe sputtanato alla grande il titolo e hanno quindi creato due modalità a punti.

Modalità contratto

Questa modalità permette di giocare diverse sfide in cui si dovranno portare a termine una o più uccisioni rispettando le regole imposte dal contratto. Nel caso in cui i parametri richiesti dal cliente non vengano rispettati, potrete completare comunque la missione ma ricevendo un pagamento minore. A seconda del punteggio che farete verrete inseriti nella classifica online mondiale.

Modalità creazione contratto

I ragazzi dell’IO-I team hanno deciso di inserire qualcosa di davvero nuovo: l’idea di partenza era quella di inserire un vero e proprio editor di livello ma vista la complessità del gioco si sono resi conto che la cosa avrebbe potuto stancare il giocatore e annoiarlo anzi che divertirlo. E’ stato quindi creato un editing “chiuso” che permette al giocatore di impostare i parametri di livello on-game; infatti per creare un contratto e impostarne i parametri, dovrete essere voi i primi a giocare il vostro livello in modo che i giocatori che accetteranno la sfida dopo di voi, dovranno replicare le vostre stesse mosse.

Difficoltà

Un’altra parte interessante del nuovo Hitman è che non sembra aver perso il suo smalto di hardcore game; anche provato a livello normale il gioco risulta davvero impegnativo, specialmente se giocando puntate a non avere mai il conto in rosso. In Hitman, come in altri titoli in cui si interpreta un assassino, potrete scegliere se affrontare i livelli in modalità stealth o action ma nel caso in cui scegliate la seconda opzione preparatevi a spendere un bel po’ di quattrini; questo perchè ogni azione non prevista dal contratto ha un costo in denaro. Inoltre a detta del team di sviluppo la nuova modalità “purista” oltre a non prevedere nessun tipo di interfaccia, rasenterà l’impossibile anche per i pro-gamer: si aspettano che nessuno riuscirà a finire il gioco in questa modalità prima di un anno.

Longevità

La longevità di questo titolo non va tanto considerata sulla campagna, quanto sulla rigiocabilità dei singoli livelli nelle varie modalità. I ragazzi di IO-I si sono accorti col tempo di aver lasciato all’interno dei livelli dei passati Hitman svariati dettagli che nessuno ha mai notato, per questo motivo le challenge all’interno dei livelli sono state implementate per tutti quei giocatori più attenti che potranno perdere diverse ore a cercare easter-egg e particolari. Tutto questo è stato possibile anche grazie a Glacier 2 che permette l’interazione tra png e ambiente; oltre a questo si somma l’infinito numero di oggetti utilizzabili e di morti accidentali che se negli Hitman passati erano abbastana rare, in questo diventano un modo chiave per realizzare molti punti nelle uccisioni e per mettere in difficoltà i vostri amici quando li sfiderete a replicare un vostro contratto.

Intuito

Una delle novità più criticate dagli amanti del titolo è la nuova funzione “intuito” che non è altro che una vista x-ray che vi permette di identificare bersagli e oggetti con cui interagire. Oltre a questo l’intuito ci permette di avere un’idea generale del percorso che i personaggi prenderanno al’interno della mappa e ci aiuterà in alcuni casi a rendere meno sospettosi i nemici nei nostri confronti. Chiaramente questo può rendere più facile la partita ai giocatori mentre diventa indispensabile quando si gioca in modalità crea un contratto perchè ci aiuterà a capire quali sono i modi migliori per fare punti e mettere in difficoltà i nostri amici.
A differenza delle molte critiche a me non interessa dato che intendo giocare il titolo a livello “purista” dove ovviamente questa funzione non è prevista, ma è chiaro che questa sia una mossa strategica di mercato per avvicinare nuovi utenti al titolo.

Conclusioni

Se siete degli amanti del titolo non dovreste avere possibilità di rimanere delusi, se siete dei bimbiminkia che giocano a COD potrete giocarlo in action ma non capirete un cazzo di questo gioco. Io non vedo l’ora di passarci su qualche nottata.

Deadpool | F.I.R.N. 07

Nasce nel 1989 in un paesino inutile nella periferia di Milano cominciando fin da piccolo a smanettare su un Super Nintendo. Viene letteralmente folgorato quando il padre lo porta a vedere i vecchi film di Guerre Stellari al cinema in seguito alla prima rimasterizzazione. Cresce a pane e Play Station si dedica per un lungo periodo al Karate e allo Skate che poi vengono abbandonati causa rottura di un menisco e si avvicina alla musica iniziando a suonare la batteria (cosa che continua a fare anche oggi) nel frattempo sputtana i pochi soldi in Magic e fumetti. La sua condanna inizia con i giochi di ruolo in particolare i GDR by Chat e i Mmorpg che gli portano via un bel po di ore della sua vita, si innamora di Rinoa di FF8 e piange quando scopre di non essere ricambiato e comincia quindi a sognare di incontrare Solid Snake di persona, quando scopre che Snake non esiste non supera il trauma e si rifugia in un mondo tutto suo in D&D. Si diploma come perito chimico-biologico, inizia Biotecnologie per poi abbandonare, andarsene qualche mese dall'Italia e ritornare in cerca di un lavoro per finanziare i suoi progetti e non morire di fame XD. Come molti della sua generazione è squattrinato, non ha molte prospettive e si inventa ogni giorno qualche nuova follia per tentare di diventare ricco sfondato...fallendo quasi sempre. SOGNA DI DIVENTARE: un musicista di fama mondiale, uno scrittore e regista di fumetti, l'ospite di un costume simbionte o uno Jedi. Ad oggi uno dei suoi passatempi preferiti è quello di schifare le tipe discutendo animatamente con il suo migliore amico di quale sia il potere più forte da scegliere e di quanto Galactus sia un espediente narrativo difficile... E' uno zotico è conscio di esserlo e da Lunedi comincia a contare i giorni che mancano al Week End per poter fare finalmente un po di devasto o passare la notte su qualche Video Games con gli amici.
Aree Tematiche
Videogames
Tag
sabato 17 novembre 2012 - 15:22
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd