Il progetto VenTo #LegaNerd

Camminare a me non va, in bicicletta vo’ meglio. È un mezzo meno faticoso. Fino a poco tempo fa pedalavo spesso, ricavandone equilibrio, voglia di fare e volontà.
(Margherita Hack)

Il gruppo di ricerca di Paolo Pilieri del Politecnico di Milano, ha dato il via ad un interessantissimo progetto. La costruzione di una pista ciclabile che costeggi il Po per andare da Torino a Venezia.

Una Grande Opera che costa quanto un chilometro di autostrada e che porterebbe l’Italia un passo avanti verso una urbanizzazione sostenibile.

679 chilometri di green economy, ripagabili tramite l’indotto generato dai ciclisti stessi. Un ventaglio di economie ne trarrebbe vantaggio: aziende agricole (14.000 sono quelle attraversate dal progetto), attività ricettive (300 per ora), attività commerciali (2.000).

Gli enti comunali e regionali sembrano non voler scucire un soldo, essendo forse troppo impegnati a traforare la Val di Susa. Mi sembra quindi molto importante dare il proprio contributo per diffondere la notizia del progetto e fare qualcosa di concreto per sostenerlo. Dal 26 giugno 2012 è possibile sostenere il progetto semplicemente inviando una email all’indirizzo vento@polimi.it con il testo che riporto in approfondimento

Mostra Approfondimento ∨

Io sono il numero 617, e tu?

Approfondimenti:
Sito ufficiale – progetto.vento.polimi.it
La Stampa
Il Fatto Quotidiano

Prossime presentazioni:
Torino, 4 settembre

:bazinga: di Giancarlo Ruffo

Ryan Vespucci a.k.a. Ryan Vespucci

Il senso comune immagina che, quando uno vede un tavolo, vede un tavolo. Grossolana illusione. (Bertand Russel, L'abc della relatività)
Aree Tematiche
Architettura Lavoro Turismo
Tag
giovedì 19 luglio 2012 - 13:41
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd