Bim Bum Bam anno 1994
di
Mokkori
9

Buongiorno a tutti, bentornati all’ennesimo appuntamento con la vostra infanzia. Anno, il 1994, contraddistinto da cartoni per maschietti. Leggi gli altri articoli dedicati a Bim Bum Bam.

Conan


Serie animata prodotta nel 1992, composta da 64 puntate, ispirata al personaggio fantastico di Conan il barbaro, creato dalla penna di Robert Ervin Howard. Ricordo anche di aver posseduto qualche balocco della GIG. Non rimembro di aver mai sentito la sigla in approfondimento, cantata da Marco Destro; il cartone, invece, mi sembra di ricordarlo.
Mostra Approfondimento ∨

Forza campioni


Serie animata spokon sul calcio, trasmessa in 52 puntate.

Trama: Nick si è appena trasferito in città per frequentare l’università insieme a suo cugino Roberto. Un giorno, Nick, trova per caso un pallone da calcio ed inizia a palleggiare sfoggiando un’abilità innata nonostante non ne avesse mai sfiorato uno. Due ragazze, tra cui la figlia dell’allenatore della squadra universitaria di calcio, il Godai Soccer Club, notano il suo talento e decidono di riferire ai componenti del Godai. Questi cominceranno a premere perché Nick impari le regole del calcio ed entri nella squadra. Pian piano Nick scoprirà di essere davvero portato per questo sport e diventerà un campione.
Mostra Approfondimento ∨

Insuperabili X-Men


Serie animata della Fox Kids basata sugli eroi dei fumetti Marvel e trasmessa in 76 puntate. Nella trama Il team degli X-Men comprende Ciclope, Wolverine, Gambit, Rogue, Tempesta, Bestia, Jubilee, Jean Grey, Professor X, e Morph, mentre gli altri presenti nel fumetto sono tutti apparsi come guest strar o si sono limitati a dei camei. La serie tratta apertamente di temi sociali come razzismo, pregiudizio e intolleranza. La sigla è cantata da Marco Destro.
Mostra Approfondimento ∨

James Bond Junior


Serie televisiva prodotta dallo studio MGM ispirata alla saga di Ian Fleming. Nonostante il moderato successo sia in patria che in Italia, rimane uno dei miei cartoni preferiti: divertente, movimentato ed avventuroso, aveva tutto quello che un cartone animato dovrebbe avere.

Trama: il nipote dell’agente segreto 007 James Bond è alle prese con l’organizzazione malvagia SCUM (Saboteurs and Criminals United in Mayhem), un derivato della SPECTRE. Ci sono molti personaggi del romanzo (soprattutto nemici) ed alcuni personaggi creati appositamente come l’amico Ike (nipote di Q.) e Gordon Leiter (figlio di Felix Leiter).
Mostra Approfondimento ∨

L’ispettore Gadget


Prodotto dalla Tokyo Movie si sviluppa in 86 episodi. La prima edizione del cartone è stata mandata precedentemente in onda su Rai Uno. Nel 1999 è uscito il film Inspector Gadget con Matthew Broderick.

Trama: gli episodi seguono un percorso standard dove l’ispettore Gadget di Metro City “risolve” i casi in posti strani ed esotici.
Il cartone è composto da un mix di personaggi molto noti e citazioni: l’ispettore Gadget è un cyborg che ricorda quel maldestro dell’ispettore Clouseau della Pantera rosa. In tutti i casi che gli vengono assegnati commette sempre un mare di errori e a togliere le castagne dal fuoco sono irrimediabilmente la nipotina Penny (con il suo portatile high-tech) e Bravo (il cane maestro dei travestimenti, che rammenta un po’ il cane dei Jetson e Scooby-doo con la sua parlata a metà tra il canino e l’umano). Il cattivo supremo da sconfiggere è Boss Artiglio (che non viene mai inquadrato), capo dell’organizzazione malavitosa MAD, con il suo fedele gatto Satanasso. Egli è ispirato al personaggio di Ernst Stavro Blofeld, il malvagio in James Bond. Infine il Commissario Quimby, che appare all’inizio dell’episodio e a missione conclusa, è colui che procura le missioni a Gadget. Il suo personaggio è un chiaro riferimento all’ispettore capo Dreyfus della Pantera Rosa, mentre la lettera esplosiva è tratta da Mission: Impossible.
Mostra Approfondimento ∨

Lupin, l’incorreggibile Lupin


Terza serie animata tratta dal manga Lupin III (ルパン三世Rupan Sansei?), ideato dal mangaka giapponese Monkey Punch nel 1967, che a sua volta si è liberamente ispirato ai romanzi del ladro gentiluomo Arsène Lupin di Maurice Leblanc.

La produzione animata legata a Lupin III è senza precedenti, è innegabile che dal suo debutto televisivo nel lontano 1971 il suo successo non è mai venuto meno, anzi, la prova ne è il fatto che tutt’oggi continuano ad essere replicate sui canali televisivi le sue avventure, vengono pubblicati DVD non solo in Italia ma un po’ in tutto il mondo e soprattutto in Giappone è un vero e proprio cult e la produzione di cose nuove non si è mai fermata.

Il cartone è molto particolareggiato e curato nei disegni e nei personaggi, tanto da renderlo un vero e proprio film a puntate.
In Italia sono state trasmesse tre serie con tre sigle diverse e una replica della prima e seconda serie con la sigla d’apertura cantata da Giorgio Vanni, dai canoni tipicamente dance, nel 2003. In approfondimento una digressione sulle serie e sulle sigle italiane di Lupin III.
Mostra Approfondimento ∨

La sigla italiana della terza serie, Lupin, l’incorreggibile Lupin, è interpretata dall’egregio Enzo Draghi.

Trama: Arsenio Lupin è un ladro gentiluomo di grande abilità nell’arte del furto e maestro di travestimenti. La masnada che accompagna Lupin è composta dall’infallibile pistolero Daisuke Jigen, dall’abile samurai Goemon Ishikawa e dalla bella e provocante Margot. Insieme saranno protagonisti di colpi rocamboleschi e numerose avventure. Ad opporsi, l’ispettore dell’interpol Koichi Zenigata, non sempre molto furbo ma che, imperterrito, non si da mai per vinto.
Mostra Approfondimento ∨

Tartarughe Ninja alla riscossa


Avevo inserito, sbagliando, il cartone nell’anno 1988 che è sì la data della prima tv italiana, ma su Bim Bum Bam arriverà solo nel 1994.

La serie animata delle Tartarughe Ninja è un prodotto che si discosta molto dal fumetto originale. Infatti per consentire la visione ad un pubblico giovane, al cartone vennero dati toni allegri, mai volgari e non violenti, e pure i personaggi sono stati radicalmente modificati. La sigla italiana è cantata da Giampi Daldello

Trama: tutto ha inizio quando accidentalmente 4 tartarughine vengono a contatto con una sostanza mutagena riversata nelle fogne. Gli animaletti acquistano così le sembianze umanoidi e vengono battezzate da Splinter (precedentemente maestro di ninjutsu Hamato Yoshi, anche lui mutato a causa della sostanza) con i nomi di 4 artisti del rinascimento: Leonardo, Raffaello, Michelangelo e Donatello. Splinter le addestra nelle arti marziali e aiutati da umani in gamba come la giornalista April O’Neil, fanno fronte alla minaccia di Shredder, comandante del clan del piede composto da ninja robotici e di Krang, alieno amorfo di intelligenza superiore, accecati dal desiderio di conquistare il mondo.
Mostra Approfondimento ∨

T-Rex


Serie prodotta, in coproduzione tra America e Giappone, dalla DiC e dalla Kitty (produttori anche di Ranma ½).

Trama: la storia prende luogo in un mondo di dinosauri antropomorfizzati. Cinque fratelli Bernie (quello blu), Bruno (rosa), Bubba (verde), Bac (giallo) e Bugsy (viola) combattono il crimine con degli speciali poteri che scaturiscono da una parte del loro corpo, diversa per ciascuno. Insieme si scontreranno con Big Boss e la sua organizzazione malavitosa.
Mostra Approfondimento ∨

Repliche


Sono inoltre state trasmesse le repliche di Mila e Shiro, due cuori nella pallavolo, Dolce Candy, Ti voglio bene Denver e Hello Spank che continuerà ad essere replicato fino al 2000 con un nuovo titolo e sigla che trovate in approfondimento.
Mostra Approfondimento ∨

Fonti: cartonionline.com | Wiki | www.antoniogenna.net

DyrDoYouRemember è la rubrica che scava nei meandri della tua mente e riporta alla luce ricordi ormai sopiti da tempo.

Mokkori

Termine indicante un fenomeno fisiologico facente parte della sfera maschile.
Aree Tematiche
Animazione Anime & Manga Televisione
Tag
lunedì 5 marzo 2012 - 10:07
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd