Nerdtrip - Parigi val bene un panino (con Yoda dentro)
di
piffo
3

”La sorpresina non me l’hanno data. Uffa io volevo R2.”
“Perché?”
“Non hanno creduto che ho otto anni.”

Qui vi avevo presentato i panini celebrativi a tema Star Wars che Quick ha inserito nel suo menù per celebrare l’uscita di Ep. I in 3d nelle sale.

Complice una uggiosa pomeriggio bolognese di tormenta e delirio e uno stoicamente aperto aeroporto Marconi nonostante l’abbondante nevicata in corso, io e @rest abbiamo prenotato il primo volo disponibile per Parigi con il solo scopo di capire se i coloranti di queste delizie sarebbero stati in grado di ucciderci.
O se la catena di fast food avesse capito come sfruttare a suo vantaggio la moria di Jedi post Order 66!

Arrivati a Parigi Beauvis (Bubù per i non francofoni e per una @rest in preda a sonnolenza da mezzi di trasporto pubblici) è stato sufficiente raggiungere gli Champs-Élysées e entrare nel primo Quick a tiro per verificare l’effettivo contenuto di Midichlorian di questi piccoli, teneri, colorati, gustosi massacrafegato.
Partiamo dall’offerta del menù: il prezzo per un Dark force Menù o per un Jedi Menù è di 7.40€, da rendere ancora più godurioso in versione XXL con la modesta aggiunta di 1€. Tra l’altro, oltre ai panini la catena ha inserito un simpatico side-dish di sorprendente bontà, le fantasticherrime fritterrime buonerrime Cheesy Etoiles e un dessert a tema, il Mix Mania Pétillant – che ahimé non era disponibile. Fortunatamente per la nostra salute aggiungerei.

Passiamo ai panini: sono buonissimi! Ovviamente rimangono sempre panini da fast food, ma sono sorprendentemente gustosi e gli abbinamenti particolarmente sfiziosi. Non abbiamo testato gli altri panini del menù, ma non c’è confronto con McDonalds e compari!

Il Dark Burger è un doppio cheeseburger con salsa al pepe verde, insalata e pomodoro. L’accostamento è particolarmente piacevole e il panino ricoperto da pepe macinato grossolanamente gli dà un tocco di sapore in più senza sconfinare nell’immangiabilmente peposo.
Voto: 8+ (consigliate come contorno le patatine rustiche con salsa pomodro & basilico)

Il Jedi Burger invece ha un sapore un po’ meno deciso e il tipico aroma di Dagobah. Anche questo è un doppio cheeseburger, con salsa di formaggio roquefort, mozzarella e un tocco di senape per dare il colpo di grazia.
Voto: 7. Stucca un po’, ma se in cucina hanno esagerato con la senape come è capitato col mio panino risparmierete sul Vix Vaporub per qualche anno.

Sorprendenti le Cheesy Etoiles! Formaggiose, cotte a puntino, ricoperte di sesamo. Alla terza porzione abbiamo capito che stavamo mettendo a rischio i nostri stupendi fisici, quindi ci abbiamo dato un taglio.
Voto: OVER 9000.

Casomai ve lo stiate chiedendo, il Darth Burger (cioè il panino nero) è un’edizione speciale del Dark Burger. È realizzato con gli stessi ingredienti, e sarà disponibile solo dal 2 al 5 Marzo, negli ultimi giorni dell’offerta.

Dopo esserci ingozzati felici come due bambini – nonostante quella cattivona della cameriera non abbia accettato i miei tentativi di corruzione per ottenere le sorprese abbinate al menù kids – abbiamo approfittato per trotterellare in giro per Parigi alla ricerca di improbabili giochi da tavolo. Ma della ricerca ne parleremo in seguito, rispolverando il caro vecchio Nerdvana!

Ok, i panini e Parigi son valsi la mattata, se vi trovate in Francia, Belgio, o comunque in un qualsiasi paese dove sia presente la catena Quick non fateveli sfuggire!

[nggallery id=423]

piffo

Pagliaccio professionista since 1915.
Aree Tematiche
Cinema Cucina Europa Real Life Turismo
Tag
lunedì 20 febbraio 2012 - 15:40
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd