La torre nera #LegaNerd


Il video di testa in realtà non è che c’entri molto con l’epica serie di Stephen King, è un omaggio del gruppo demond & wizard (sostanzialmente dei metallari nerdici) all’opera dello scrittore.

Scrivo questo articolo in quanto sono rimasto affascinato dal mondo raccontato magistralmente dal sig. King e vedendo che sulla lega non esistevano articoli a riguardo ho pensato di farne uno io.

So che i più intellettuali storceranno il naso vedendo scritto di libri di Stephen King, ma credo che questa storia valga la pena di esser letta, oltre che ad essere molto diversa dal suo solito genere.

La Saga


Le storie di Roland Deschain alla ricerca della torre nera, si snodano attraverso 7 libri (8 contando quello che uscirà in primavera, ma racconterà una storia in flashback da quanto ho capito), quindi, per ora la saga può dirsi conclusa.

Sono anche stati pubblicati dalla marvel 7 fumetti (supervisionati da King stesso e illustrati da Jae Lee, quindi se li vedete, comprateli come se non ci fosse un domani) che raccontano la nascita del pistolero Roland e delle avventure che lo hanno portato ad essere quello che abbiamo conosciuto nel primo libro.

Sarebbe anche dovuto diventare un film, ma la universal ha recentemente scoperto l’acquacalda e ha bloccato il progetto dopo 9 mesi di pre produzione a causa dei costi elevati.

Romanzi


– La torre nera I: L’ultimo cavaliere
– La torre nera II: La chiamata dei Tre
– La torre nera III: Terre desolate
– La torre nera IV: La sfera del buio
– La torre nera V: I lupi del Calla
– La torre nera VI: La canzone di Susannah
– La torre nera VII: La torre nera
– La torre nera VIII: The Wind Through the Keyhole (aprile 2012)

Fumetti


– La nascita del pistolero
– La lunga via del ritorno
– Tradimento
– La caduta di Gilead
– La battaglia di Jericho Hill
– Il Mago
– L’Ultimo Cavaliere – Il Viaggio Comincia

La Trama


La serie si ispira a piene mani dal poema Childe Roland alla Torre Nera giunse di Robert Browning, agli spaghetti western e all’arcinoto signore degli anelli.

Il tutto inizia con uno degli incipit meglio riusciti a Stephen King.

L’uomo in nero fuggì nel deserto e il pistolero lo seguì

Nella storia si dice che “il mondo è andato avanti”.

Il mondo del pistolero infatti, mostra molte inquietanti similitudini con il nostro mondo, sembra quasi una versione del futuro, nonostante la società sia basata su un sistema feudale e condivida caratteristiche sociali con il vecchio west degli indiani e dei cowboy.

L’unico scopo nella vita di Roland Deschain è quello di raggiungere la torre nera (il cardine tutti i mondi) allo scopo di evitare la sua caduta e salvare l’universo.

Roland, l’ultimo dell’ordine dei cavalieri (chiamati pistoleri) è deciso a tutto pur di raggiungere il suo obiettivo, sacrificando amici, familiari e anche se stesso alla sua causa.

Già nel secondo libro Roland Conoscerà il suo nuovo ka-tet (è sostanzialmente un gruppo, unito dal destino con un obiettivo comune, ma più figo ancora, perchè i compagni di ka-tet possono parlare telepaticamente e altre cose così) che lo accompagnerà nella sua ricerca.

Non saprei che altro dire, senza rovinare i colpi di scena nel libro, rovinare il finale, o introdurre tutti i personaggi sicuramente in modo peggiore di quello fatto da S.K. nei suoi libri,quindi vi lascio al sito, dedicato ai fan della torre nera, sconsigliandovi però di navigarci troppo…qualcuno potrebbe non prestare la stessa attenzione che ho prestato io ad evitare gli spoiler.

Buona lettura compagni nerdaioli :D

Aree Tematiche
Fumetti Libri
Tag
giovedì 12 gennaio 2012 - 0:01
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd