Film documentario - Inside Job #LegaNerd

If you’re not enraged by the end of the movie, you weren’t pay attention
Mary and Richard Corliss – TIME

La Crisi economica del 2008 ha causato danni enormi alla popolazione mondiale, gli effetti se ne percepiscono tutt’ora (vedi caso greco e irlandese in primis), ne sentiamo parlare tutti i santi giorni eppure è molto difficile riuscire ad avere una visione chiara e precisa sulle cause di tutto ciò.

Charles Henry Ferguson ci aiuta in questo con il film “Inside Job”, un documentario che, attraverso interviste e monologhi, spiega per filo e per segno come siamo arrivati a questa maledetta crisi.

Il film arriva fino al fondo della questione cercando di mantenere un tono super partes, tranne in alcuni casi in cui l’intervistatore sbotta con “spero che stia scherzando, non può essere serio!” davanti alle catsate appena proferite da delle faccie di tolla.
Sono stati infatti intervistati sia esperti della Finanza, sia chi in questa crisi ci ha sguazzato alla grande e cerca di risultare innocente (i maggiori responsabili ovviamente si sono rifiutati di farsi intervistare).

Assolutamente demotivational è la fine.

Spoiler
soprattutto per chi ancora crede nel famoso “Change” di Obama

“Inside Job” è stato presentato ai Festival del Cinema di Cannes, Roma, Toronto e New York nel 2010, ha vinto il premio Oscar 2011 come miglior documentario (sbaragliando la concorrenza di “Exit through the gift shop” il film-documentario su Banksy!), il Time l’ha incoronato come secondo miglior film del 2011 e il 7 Settembre è arrivato in Italia distribuito in dvd da (Santissima) Feltrinelli.

Charles Ferguson ha già realizzato un altro documentario, “No End in Sight”, sulla guerra in Iraq (candidato al premio Oscar come miglior documentario nel 2007) e ora sta lavorando ad un film su Julian Assange per la HBO.

Link:
Charles Ferguson
Inside Job
Crisi economica

Aree Tematiche
Cinema Cultura Documentari Idee
Tag
mercoledì 2 novembre 2011 - 13:23
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd