Escher Chess #LegaNerd
di
yudoit

Maurits Cornelis Escher mi ha sempre affascinato, ho pensato di complicare un po’ il gioco degli scacchi introducendo la terza dimensione e rendendo il gioco surreale, le regole rimangono pressocchè uguali, la torre si muove in orizzontale e verticale, gli alfieri in diagonale sul bianco o sul nero a seconda del tipo di alfiere, il cavallo sempre a “L”, la regina in tutte le direzioni e così via, tutti però devono considerare anche gli spazi verticali e scalare la scacchiera, dare scacco risulta un po’ più complicato, ci sono maggiori vie di fuga.
Gli angoli e gli scalini creano nuove opportunità di gioco, le tattiche tradizionali di gioco però ne risultano sconvolte, meglio, se ne inventeranno di nuove.
I pezzi degli scacchi ovviamente necessitano di un piccolo magnete e la scacchiera può essere in metallo.

[nggallery id=12]

Creata con Bryce

yudoit

I did enough, i like now yudo.it Autodidatta forzato dai tempi in cui c'era da chiedere solo ai libri, lettore forzato dalla professione di tipografo e sviluppatore forzato dalla necessità di vedere funzionare le proprie idee. Illustratore ad aerografo.
Aree Tematiche
Arte Boardgames Idee
Tag
venerdì 24 giugno 2011 - 22:21
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd