8/11/11 La fine del mondo?

In questo articolo vi avevo messo un po’ di strizza al culo col discorso degli asteroidi killer.
Ma dato che sono un sadico perverso vi offro altri tre buoni motivi per diventare paranoici nei confronti degli asteroidi.

2005 YU55


2005 YU55 è un asteroide di 400 metri di diametro.
L'Asteroid Watch, ente interno al JPL dedicato al controllo degli asteroidi, ha annunciato che tale asteroide passerà vicino alla Terra l’8 novembre 2011.

Ma quanto ci passerà vicino?
Ci mancherà per circa 325000km, meno della distanza Terra-Luna.
Se per un caso (s)fortuito ci colpisse l’impatto produrrebbe una energia pari a circa 600 megatoni.
Abbastanza per obliterare una città grande quanto Londra. Se poi cadesse, per esempio, nell’Oceano Pacifico creerebbe uno tsunami alto circa 200 metri che si sposterebbe all’impressionante velocità di 2000 km/h.
In seguito all’impatto, sul suolo e non in mare, la Terra cadrebbe in un -cosiddetto- inverno nucleare che abbasserebbe la temperatura media del pianeta di 5°C per almeno vent’anni.

Insomma, una bella botta ma non di certo una da Ommioddio moriremo tutti!
Ma non preoccupatevi, l’AW ha confermato che 2005 YU55 non colpirà la terra.
Almeno per i prossimi cent’anni.

99942 Apophis


Apophis è già stato oggetto della cronaca mondiale quando vennero distribuiti al pubblico alcuni calcoli della sua orbita.
Questi calcoli annunciavano la concreta possibilità che questo asteroide avrebbe colpito la Terra nel 2029.

Questi calcoli erano sbagliati e una loro correzione ha posticipato la data dell’incontro al 2036.
E la probabilità di impatto è stata ridotta fino allo 0,0004%. Quindi siamo relativamente al sicuro anche da Apophis.

By the way Apophis ha un diametro di “soli” 270 metri. I danni che arrecherebbe il possibile impatto sarebbero molto inferiori rispetto a quelli di YU55.
Mostra Approfondimento ∨

Le dimensioni sono importanti


Abbiamo visto che questi giganteschi asteroidi sono solo un pericolo relativo per il nostro amato pianeta color puffo.
Ma allora qual è il vero pericolo?

L’altra volta vi avevo raccontato di Tunguska.
Mostra Approfondimento ∨

E vi ho detto il perché è importante ricordarcelo. Gli asteroidi più grandi si possono avvistare in anticipo.
Quelli piccoli no.

Viene naturale pensare Sì sono pericolosi, ma non è un gran problema se uno solo ci colpisce.
Avete ragione, se si tratta di un solo asteroide.

Purtroppo è estremamente raro che asteroidi così piccoli si muovano per il sistema solare completamente forever alone.
La maggior parte di essi si muove in sciami composti da decine se non centinaia di essi.
Questi sciami hanno un’albedo molto bassa, riflettono poca luce, quindi è impossibile avvistarli in tempo con i telescopi tradizionali, soltanto quelli a infrarossi riescono ad avvistarli con un minimo anticipo.

Come possiamo proteggerci da questi sciami?
Non possiamo.

Gli americani direbbero subito Let’s nuke ’em! Ma sarebbe come lanciare delle granate contro uno sciame di locuste.
Una parte la colpirai, ma il gruppo non ne risentirebbe troppo.
L’unica cosa che possiamo fare è sperare che ci manchino o che solo una minima parte dello sciame colpisca la Terra.

Quasi dimenticavo. Non posso chiudere l’articolo senza la bomba finale.
Il 99% di questi sciami di norma orbita intorno ad un altro asteroide più grande, celato alla vista dei telescopi -non ad infrarossi- dallo stesso sciame.
E questi asteroidi, per poter mantenere coeso lo sciame, devono avere un diametro superiore al chilometro.

Buona giornata.

Fonti
Apophis
2005 YU55

[Curiosità Spaziali] è la rubrica di Lega Nerd sulle curiosità e notizie riguardanti spazio e astronomia.

Drugo | SB214 a.k.a. Drugo | SB214

Non dategli da mangiare potrebbe essere carnivoro.
Aree Tematiche
Astronomia
Tag
mercoledì 8 giugno 2011 - 5:43
Edit

Lega Nerd Podcast

Lega Nerd Live

LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd