Resuscitano le Typewriters

30 Aprile 2011

Ha chiuso i battenti in India l’ultima fabbrica al mondo che produceva macchine da scrivere

Recitava l’agenzia ANSA, alimentando un coro di necrologi, (Leganerd, Corriere della Sera, Tribune de Genève, Swissinfo.ch) in tutto il mondo per la scomparsa di questo strumento di produttività ormai soppiantato dal computer. La ditta indiana Godrej & Boyce Manufacturing Company avrebbe infatti cessato la produzione e sarebbe stata l’ultima del suo genere del nostro pianeta.

Riflettendoci, mentre scrivevo a nome di LN il necrologio qui, ricordavo che in Messico avevo notato che la Olivetti aveva dappertutto posters pubblicitari di macchine da scrivere, ora lo sappiamo: è una bufala.
Le voce era rimbalzata in ANSA dal Daily Mail britannico, che a sua volta aveva colto il rimbalzo dal Business Standard indiano.
La notizia originale afferma che la Godrej & Boyce è “l’ultimo fabbricante di macchine per scrivere al mondo”, ma non corrisponde alla realtà. Infatti esistono tuttora aziende come per esempio l’americana Swintec, che fabbrica macchine per scrivere meccaniche trasparenti per i carcerati: impossibile usarle per contrabbandare. In effetti, oltre a poterle comprare su Amazon e Google Shopping, esistono ancora molte compagnie che ancora producono macchine per scrivere, Brother, IBM, Olivetti (quest’ultima addirittura le fa meccaniche)
Ma sta di fatto che la notizia della scomparsa della macchina per scrivere, come si suol dire, è una BUUUUUUHHHfala.

Via Pazqo da qui.

Aree Tematiche
Cazzate Real Life
Tag
sabato 30 aprile 2011 - 15:04
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd