Bizarre Creations R.I.P.

10 anni fa

17 ANNI DI GRANDI GIOCHI – Alla fine è accaduto e, purtroppo, le voci erano vere: dopo 17 anni di servizio, Bizarre Creations ha chiuso i battenti! Il team di Liverpool da tempo navigava in cattive acque dal punto di vista economico e le sue ultime speranze non si sono concretizzate; James Bond 007: Blood Stone ha incassato molto meno del previsto, mentre Activision non è riuscita a trovare un compratore disposto ad acquistare la squadra di sviluppatori. Alla fine, la major ha dovuto chiudere i battenti della Bizarre, lasciando di colpo i membri senza impiego.

Da quando venne fondata nel 1994, la Bizarre Creations si specializzò soprattutto in videogame di guida come Formula 1 (PS1 e PC, 1996), Metropolis Street Racer (Dreamcast, 2000) e Project Gotham Racing (Xbox, 2001), apprezzato titolo che ha dato vita ad altri tre sequel.

Il team ha lavorato anche sugli sparatutto, dando la luce a videogiochi come come la serie Geometry Wars e The Club (Ps3, Xbox 360 e PC, 2008).

La notizia era già nell’aria da tempo, soprattutto a partire dal mese di novembre con quel mezzo flop finanziario chiamato “Blur” (personalmente non mi era dispiaciuto…) che aveva letteralmente messo in ginocchio il team di sviluppatori fondato nell’ormai lontano 1994.

Per dare l’ultimo saluto a tutta l’utenza videoludica la Bizarre Creations ha creato il video che vedete in apertura…decisamente d’atmosfera.

Per chi volesse approfondire può sempre fare un salto sulla vecchia e cara Wikipedia.

Via :bazinga: di urban97
Fonte www.giochiplayer.com

Google presenta Stadia alla GDC
Google presenta Stadia alla GDC
Intervista all'insolito nerd Salvatore Esposito
Intervista all'insolito nerd Salvatore Esposito
Imparare l'inglese con Videogiochi e Serie TV
Imparare l'inglese con Videogiochi e Serie TV
E3 2015: Bethesda
E3 2015: Bethesda
E3 2015: Ubisoft
E3 2015: Ubisoft
Addio Steve Bristow, progettista di Atari 2600
Addio Steve Bristow, progettista di Atari 2600
L'Ue multa la Blizzard
L'Ue multa la Blizzard