Come il cervello immagazzina le informazioni

10 anni fa

Nonostante secoli di studi e di ricerca scientifici, i meccanismi interni del cervello rimangono tutto sommato un mistero irrisolto, specialmente lo studio dei processi mnemonici e cognitivi.

Tuttavia, esistono diverse teorie autorevoli che provano a spiegare come questi complicati processi avvengano. L’infografica che segue contiene alcune delle più autorevoli idee in merito alla questione rappresentate in modo da essere facilmente comprensibili:

Fonte: Mindflash

Su appunto di Elmook, aggiungo che:

Il modello rappresentato per la memoria è il classico di “Baddley”. Un modello che rispetto agli altri ha saputo resistere alle critiche per più di 20 anni e per questo considerato uno dei modelli più validi, ma con alcune necessarie integrazioni. Nell’infografica qui sopra, per esempio, mancano il SAS e l’esecutivo centrale, ma, visto che è una semplificazione, ci può anche stare. Comunque, alcune parti della suddetta rappresentazione sono ancora aspramente criticate e Baddley non le ha mai chiarite (vedi alcune funzioni del loop fonologico).

I Real Monsters di Toby Allen
I Real Monsters di Toby Allen
L'arte drogata di Pixel-Pusha
L'arte drogata di Pixel-Pusha
The Grey Matter - Cortometraggio
The Grey Matter - Cortometraggio
Le Leggi della Gestalt
Le Leggi della Gestalt
The Scientific Power of Music
The Scientific Power of Music
Facebook e la fine dell'oblio
Facebook e la fine dell'oblio
G+ -memoria = 4 rimedi
G+ -memoria = 4 rimedi