Taranis, tuono della morte da 143 milioni di sterline

11 anni fa

Taranis, si chiama il jet con un nome derivato dalla divinità celtica del tuono, è il successore del mitico Spitfire ma in questo caso non ha il pilota; eliminato perché è il punto più debole di un aeroplano militare. Molti missili antiaerei vengono fatti esplodere vicino alla prua del velivolo proprio perché così colpiscono il suo pilota.
Taranis è dunque un UCAV, Unmanned combat air vehicle, ed è il concorrente di un’ analoga macchina costruita negli Stati Uniti.

Giocattolo interessante… ma non si era iniziato a parlare di disarmo internazionale?

Via Corriere

USA, i jet militari F-35 sono "Ferrari" da tenere in garage
USA, i jet militari F-35 sono "Ferrari" da tenere in garage
Anche i jet militari hanno una forma di "guida assistita"
Anche i jet militari hanno una forma di "guida assistita"
Jet senza pilota: la nuova frontiera dell'esercito USA
Jet senza pilota: la nuova frontiera dell'esercito USA
Le auto volanti arriveranno presto grazie a Lilium Jet
Le auto volanti arriveranno presto grazie a Lilium Jet
WunderWaffen: il Silbervogel e gli altri Amerika Bomber
WunderWaffen: il Silbervogel e gli altri Amerika Bomber
WunderWaffen: l’Heinkel 162
WunderWaffen: l’Heinkel 162
Jet a turbina radiocomandato
Jet a turbina radiocomandato