I frattali: la geometria della natura

13 anni fa

Nel 1958 il matematico francese Benoit Mandelbrot fu assunto presso il centro ricerche Tomas J. Watson di IBM per lavorare su un progetto che studiava i sistemi per l’eliminazione del rumore che disturbava le trasmissioni digitali. Quando esaminò questo rumore, Mandelbrot scoprì che possedeva una struttura intricata per mezzo della quale la tecnologia in corso di sviluppo non sarebbe riuscita a tenere sotto controllo il problema. Si rese conto che era semplicemente impossibile controllarlo o prevederlo. Si trattava infatti di caos.

Sicuramente ne avete già sentito parlare ma vi consiglio di approfondire grazie a questo interessante documentario in sei parti sul mondo dei frattali.

Teoria frattale: misurazione dei differenti stati di coscienza
Teoria frattale: misurazione dei differenti stati di coscienza
Morto Louis Nirenberg matematico canadese conosciuto per l'analisi matematica
Morto Louis Nirenberg matematico canadese conosciuto per l'analisi matematica
Scoperta una nuova forma geometrica: lo scutoide
Scoperta una nuova forma geometrica: lo scutoide
Introduzione al Natural Computing
Introduzione al Natural Computing
La Teoria del Caos
La Teoria del Caos
Oggi è il Pi greco Day
Oggi è il Pi greco Day
XKCD: Il gioco del pene di Sierpinski
XKCD: Il gioco del pene di Sierpinski

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.