Pink Floyd VS Kubrick #LegaNerd
di
uboot

Si narra che i Pink Floyd volessero partecipare alla colonna sonora del film 2001 Odissea nello spazio, ma andarono contro i gusti del regista. Fatto sta che nell’album Meddle il brano Echoes non solo ha la stessa durata della scena finale (“Jupiter and beyond the infinite”) del film, ma appare perfettamente sincronizzata.
Roger Waters sostiene che in realtà è tutto casuale, che al tempo la tecnologia non fosse capace di sincronizzare così perfettamente un brano così complesso ad una scena così particolare e ricca di effetti. Personalmente credo che in realtà i Pink fossero capaci di questo e altro, data la loro maestria nell’utilizzare lo studio di registrazione… E forse tutto è uno scherzo ai danni del povero Stanley. Pochi anni più tardi Kubrick chiese loro di poter utilizzare alcuni brani dell’album A saucerful of secrets per A Clockwork Orange. I Pink Floyd rifiutarono, cosa che ancora oggi Waters ritiene “uno dei suoi più grandi errori”.

Inoltre questo non è l’unico caso di sincronia per i Pink Floyd. Ci sono molti che sostengono che le musiche di The Dark Side of the Moon siano sincronizzate con The Wizard of Oz, del 1939. Anche qui c’è chi si è divertito a montare le scene del film con spezzoni di film, ma a mio parere si tratta, qui davvero, di coincidenze casuali. I Pink Floyd hanno smentito divertiti, e Alan Parsons, tecnico del suono dell’album, ha riferito che il film non fu mai nemmeno menzionato durante la lavorazione.
Qui, in ogni caso, potrete trovare un esempio, e qui un video (in inglese) con una breve descrizione della vicenda e la risposta di Nick Mason.

Nello spoiler la seconda parte del video

Nello spoiler la terza parte del video

Testo e Bazinga di Schroedinger_s Cat!

uboot

ERROR 404

Aree Tematiche
Cinema Musica
Tag
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd