Shark 2 – L’abisso: dietro le quinte del film di Jason Statham

Questa estate preparatevi per una potente scarica di adrenalina con Shark 2 – L’abisso, un’avventura da brividi che fa seguito a quella del blockbuster del 2018, portando l’azione ad un livello ancora più alto, e al contempo maggiori profondità oceaniche. Jason Statham e l’icona globale dell’action Wu Jing guidano una squadra di coraggiosi esploratori nelle profondità più recondite dell’oceano: il loro viaggio si trasformerà in una spirale di caos quando una diabolica operazione mineraria minaccerà la loro missione e li costringerà ad una rischiosa lotta per la sopravvivenza. Messi alle strette da colossali Megalodonti e da implacabili saccheggiatori dell’ambiente, i nostri eroi dovranno superare i loro spietati predatori in una corsa contro il tempo al cardiopalma. Warner Bros. Pictures ha ora rilasciato uno speciale video dietro le quinte del film, insieme alle dichiarazioni del regista Ben Wheatley e dei suoi protagonisti.

Per il regista Wheatley, il piano era semplice:

Prendere i magalodonti e potenziarli: creature più grandi, azione più grande, mostri più grandi, ambienti più grandi, attrezzature più grandi. Tutto più grande.

L’ideazione di ogni azione terrificante dei Megalodonti è iniziata in maniera molto artigianale, secondo Wheatley:

Tutta l’azione con gli squali è iniziata con una matita, mi sono seduto e ho disegnato, pensando a cosa sarebbe stato davvero divertente da vedere. Quindi, andavo dal nostro artista dello storyboard, Jake Lunt Davies, e insieme elaboravamo la sequenza. Da lì agli animatori al computer, che ne hanno abbozzato una versione, poi l’abbiamo inserita nel film e poi siamo andati a girarla. Seguirono molti altri passaggi, incluso l’intero viaggio per l’incontro con gli squali e il processo di ideazione del lungometraggio durò circa sei mesi.

L’intera collezione di storyboard per il film si è conclusa con quasi 5.000 disegni.

Il produttore Lorenzo di Bonaventura ammette:

C’era un po’ di incertezza, dopo il primo film, su come la commedia sarebbe stata interpretata dal pubblico. Ma hanno davvero accettato l’idea di “Non prendiamoci troppo sul serio, divertiamoci con un po’ di paura”. Questa volta avremo un po’ più di spavento, un po’ più di carneficina dentro e fuori dall’acqua, due attori famosi in tutto il mondo come Jason Statham e Wu Jing, alcuni nuovi membri del cast, più azione… e più Meg. È un equilibrio tra ricordare loro ciò che amavano veramente e i personaggi che amavano, per poi offrire loro una nuova esperienza.

Il film, diretto da Ben Wheatley a partire da una sceneggiatura di Jon Hoeber & Erich Hoeber. Nel cast, oltre a Statham e Jing, il ritorno di Sophia Cai e Page Kennedy, oltre a Sergio Peris-Mencheta, Skyler Samuels e Cliff Curtis.

Leggi anche:

Spy x Family Code: White, la recensione: la famiglia di spie degli anime arriva per la prima volta al cinema
Spy x Family Code: White, la recensione: la famiglia di spie degli anime arriva per la prima volta al cinema
Spy x Family Code: White arriva anche nei cinema italiani
Spy x Family Code: White arriva anche nei cinema italiani
Videogiochi e audiovisivo non sono mai stati così vicini
Videogiochi e audiovisivo non sono mai stati così vicini
Deadpool & Wolverine: il full trailer dell'attesissima nuova avventura nel Marvel Cinematic Universe
Deadpool & Wolverine: il full trailer dell'attesissima nuova avventura nel Marvel Cinematic Universe
Rebel Moon - Parte 2: la sfregiatrice, la recensione: un film già condannato
Rebel Moon - Parte 2: la sfregiatrice, la recensione: un film già condannato
Festival di Cannes 2024: lo Studio Ghibli riceverà la Palma d'Oro onoraria
Festival di Cannes 2024: lo Studio Ghibli riceverà la Palma d'Oro onoraria
Como Fun: tra gli ospiti della quarta edizione Mads Mikkelsen e Maccio Capatonda
Como Fun: tra gli ospiti della quarta edizione Mads Mikkelsen e Maccio Capatonda