L’E3 non si terrà nemmeno nel 2023 e nel 2024. “Ma non è morta”, promettono gli organizzatori

La Electronic Entertainment Expo (E3), che fino a pochi anni fa era considerata la più grande e importante convention dedicata ai videogiochi, non si tiene di persona dal 2019 e potrebbe non tornare neanche nel 2024 o nel 2025, almeno non presso il Los Angeles Convention Center. Secondo un documento della LA City Tourism Commission condiviso su ResetEra, la fiera commerciale dei videogiochi ha cancellato l’evento dal vivo per i prossimi due anni. Il documento include esplicitamente le cancellazioni dell’E3 per il 2024 e il 2025.

Nonostante il documento suggerisca che l’E3 2024 non si terrà presso il Los Angeles Convention Center, la stessa ESA sembra non volersi sbilanciare più di tanto, tant’è che il documento evita di dire se l’evento sia stato cancellato definitivamente o meno. “Attualmente – si legge in una dichiarazione inviata al sito Engadget – l’ESA sta discutendo con i suoi membri e con altri partner potenziali come procedere per l’E3 2024 e per le edizioni successive”.

Cosa significhi per la stessa esistenza dell’E3 non è affatto chiaro. Nel 2020 l’E3 è stata cancellata, mentre nel 2021 si è tenuta in forma esclusivamente virtuale. Nel 2022 e nel 2023 l’evento non si è tenuto affatto e molti importanti publisher, tra cui Microsoft e Ubisoft, hanno preferito tenere degli eventi personali e indipendenti dall’ESA.  A suo tempo, il presidente e CEO dell’ESA, Stanley Pierre-Louis, aveva dichiarato al magazine GamesIndustry che la fiera commerciale potrebbe dover essere costretta a cambiare radicalmente per sopravvivere.

E3 2015: Sony
E3 2015: Sony
E3 2015: Bethesda
E3 2015: Bethesda
E3 2015: Microsoft
E3 2015: Microsoft
E3 2015: Ubisoft
E3 2015: Ubisoft
E3 2014 - La conferenza Sony
E3 2014 - La conferenza Sony
Metal Gear Solid 5 - E3 Trailer
Metal Gear Solid 5 - E3 Trailer
E3 2011