Meta: “prepara ancora migliaia di licenziamenti”, l’incubo non è finito. Instagram e Facebook sono in crisi?

4 settimane fa

La società madre di Facebook, Meta, si sta preparando ad una nuova ondata di licenziamenti di massa. A dare la notizia è il Washington Post: i dirigenti dell’azienda, spiega la testata statunitense, avrebbero già istruito avvocati, risorse umane e consulenti a mettere in atto tutte le misure necessarie per consentire un nuovo profondo intervento di ristrutturazione aziendale.

Anche questa volta, gli esuberi potrebbero coinvolgere migliaia di dipendenti in tutto il mondo. Secondo una fonte informata sulla questione, Meta prevede di spingere alcuni leader in ruoli di livello inferiore senza dipendenti diretti. Al contrario, diversi team verranno accorpati con la conseguenza che alcuni altri manager potrebbero trovarsi improvvisamente a dover gestire un numero sproporzionato di dipendenti.

Oltre a puntare ai manager, l’azienda sta anche valutando tagli più tradizionali, tra cui la riduzione di alcuni progetti e posti di lavoro, ha dichiarato la stessa fonte. Questi licenziamenti, che avranno un impatto su una vasta quantità di divisioni in tutta l’azienda e in tutto il mondo, probabilmente verranno divisi in scaglioni. Il processo sarà graduale e richiederà alcuni mesi.

A novembre dell’anno scorso, quando Meta aveva appena annunciato il licenziamento di 11mila lavoratori, Mark Zuckerberg aveva promesso ai dipendenti rimasti che non ci sarebbero stati altri licenziamenti. Non nell’immediato, quantomeno.

Meta non rinnova gli accordi con la SIAE: via la musica italiana da Instagram e Facebook
Meta non rinnova gli accordi con la SIAE: via la musica italiana da Instagram e Facebook
Meta è pronta ad ordinare il ritorno in ufficio? "Chi lavora in presenza è più produttivo..."
Meta è pronta ad ordinare il ritorno in ufficio? "Chi lavora in presenza è più produttivo..."
Meta annuncia il licenziamento di altri 10mila dipendenti
Meta annuncia il licenziamento di altri 10mila dipendenti
Meta abbandona gli NFT: fine dei test, Instagram e Facebook dicono addio ai crypto collezionabili
Meta abbandona gli NFT: fine dei test, Instagram e Facebook dicono addio ai crypto collezionabili
Meta vuole sfidare Twitter con un social network decentralizzato
Meta vuole sfidare Twitter con un social network decentralizzato
Facebook a quota 2 miliardi di utenti attivi ogni mese: ma come, non era morto?
Facebook a quota 2 miliardi di utenti attivi ogni mese: ma come, non era morto?
Meta: presunta evasione da 850 milioni di euro, la procura di Milano apre un'indagine
Meta: presunta evasione da 850 milioni di euro, la procura di Milano apre un'indagine