ChatGPT finirà per rubarmi il lavoro: la testimonianza di un giornalista, 570€ con un articolo scritto dal bot

2 settimane fa

Tra colleghi ce lo ripetevamo da anni, illudendoci che la “grande sostituzione (ad opera dei bot, chiaramente) sarebbe però stata cosa di un futuro molto remoto. “Un giorno gli articoli verranno scritti dalle intelligenze artificiali“. Ma sì, se ne parla nel 2070, giusto in tempo di accantonare i contributi dell’INPGI (che nel frattempo ha fatto tempo a fallire) e andare in pensione.

E invece quel giorno è già qui, come testimonia l’esperimento di un giornalista freelance che ha raccontato la sua storia al The Guardian. Il protagonista della vicenda si chiama Henry Williams, un giornalista inglese che ha commissionato a ChatGPT un articolo che ha poi proposto al suo editore.

In appena 30 secondi, l’intelligenza artificiale di Open AI ha sfornato un testo completo, con una sintassi impeccabile (ma una semantica forse un pochino inumana). Il lavoro di editing, per quanto necessario, è stato minimo: «in una decina di minuti ho corretto eventuali refusi e riformulato alcuni passaggi per renderli più scorrevoli», spiega il freelance.

L’articolo era pronto per la proposta all’editore. Il compenso? 500 sterline. Circa 567€. Un articolo che forse non si presta ad essere candidato ad un premio letterario, ma che è virtualmente indistinguibile dai tantissimi contenuti scritti con uno stile impersonale che affollano i siti di tutto il mondo.

«Non ho il minimo dubbio che le intelligenze artificiali finiranno per rubarmi il lavoro e che questo avverrà molto presto», ha detto Williams al Guardian.

Secondo Williams, un domani i contenuti verranno scritti istantaneamente da intelligenze artificiali come ChatGPT e verranno poi solamente ritoccati da editor in carne ed ossa, che si assicureranno della qualità e della veridicità del testo. Cnet, un noto sito americano che si occupa di tecnologia, ha già iniziato da diverso tempo ad utilizzare le IA per scrivere la stragrande maggioranza degli articoli della sezione finanza (perlopiù composta da cose del tenore di “come richiedere una nuova carta di credito”). La previsione di Williams, dunque, è corretta ma pecca di ottimismo. Sta già succedendo.

Microsoft porta ChatGPT su Bing: tutto quello che c'è da sapere e cosa farà Google
Microsoft porta ChatGPT su Bing: tutto quello che c'è da sapere e cosa farà Google
ChatGPT Plus costerà 20$ al mese, ecco cosa offre la versione a pagamento del chatbot
ChatGPT Plus costerà 20$ al mese, ecco cosa offre la versione a pagamento del chatbot
Microsoft porterà presto ChatGPT su Bing: l'integrazione non è lontana
Microsoft porterà presto ChatGPT su Bing: l'integrazione non è lontana
OpenAI ha presentato un'IA in grado di identificare i testi scritti da altre IA
OpenAI ha presentato un'IA in grado di identificare i testi scritti da altre IA
Anche il colosso cinese Baidu sta lavorando ad un'IA come ChatGPT
Anche il colosso cinese Baidu sta lavorando ad un'IA come ChatGPT
L'intelligenza di Google che ti aiuta a comporre un brano partendo da un motivetto fischiettato
L'intelligenza di Google che ti aiuta a comporre un brano partendo da un motivetto fischiettato
In Veneto sarà un'IA a decidere la priorità dei pazienti, ma il Garante vuole vederci chiaro
In Veneto sarà un'IA a decidere la priorità dei pazienti, ma il Garante vuole vederci chiaro