Tsunami nel deserto causato da un terremoto di magnitudo 7,6

2 mesi fa

Il 19 settembre 2022, alle ore 11:05 un terremoto di magnitudo 7,6 ha scosso la costa pacifica del Messico. La potenza di questo evento è stata osservata a una distanza di 2’400 chilometri di distanza da un ricercatore del Death Valley National Park in California. Il ricercatore stava studiando la Devils Hole, una caverna calcarea che, in modo improvviso ha cominciato a ribollire e vorticare.

Se un terremoto produce onde in un lago o in uno specchio d’acqua non completamente chiuso si viene a generare un fenomeno che viene definito seiche. Se invece avviene in una regione arida, come nel caso del Death Valley National Park, questo viene definito tsunami del deserto. Le onde, ovviamente, non sono paragonabili a quelle oceaniche, però sono molto più grandi di quelle che si possono osservare normalmente nella Devils Hole.

Eventi di questa portata possono interferire con la vita della popolazione di Cyprinodon diabolis che vive all’interno della caverna dove, da 10’000 anni, depone le proprie uova e si ciba di alghe. nessun individuo di questa specie è stato danneggiato da questo fenomeno, ma, attualmente, non si sa ancora quante uova e quante alghe siano andate distrutte.

 

 

Uno tsunami sottomarino si è verificato in Antartide
Uno tsunami sottomarino si è verificato in Antartide
Pioggia e neve potrebbero innescare alcuni terremoti
Pioggia e neve potrebbero innescare alcuni terremoti
Terremoti e tsunami: scoperto il loro collegamento con il ciclo dall'acqua
Terremoti e tsunami: scoperto il loro collegamento con il ciclo dall'acqua
Yellowstone, 170 terremoti in un mese: vulcanologi preoccupati
Yellowstone, 170 terremoti in un mese: vulcanologi preoccupati
Alaska a rischio tsunami (alto 30 metri), è ancora colpa del riscaldamento globale
Alaska a rischio tsunami (alto 30 metri), è ancora colpa del riscaldamento globale
Terremoto a Roma: epicentro a bassa profondità ecco perché il forte boato
Terremoto a Roma: epicentro a bassa profondità ecco perché il forte boato
Assolti gli scienziati che non previdero il sisma de l'Aquila
Assolti gli scienziati che non previdero il sisma de l'Aquila

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.