Wildlife Comeback Report 2022: i buoni risultati della conservazione

2 mesi fa

orso bruno

Fra le notizie riportate dal Wildlife Comeback Report 2022 c’è l’eccezionale aumento del numero dei lupi del 1.800% e delle aquile di mare del 445%. Una bella novità sapere che i numeri di molte specie animali sono in netto aumento, quando la maggior parte è in via d’estinzione.

Il report è stato commissionato da Rewilding Europe, organizzazione internazionale. Quest’ultima si occupa di tutelare la biodiversità di diversi ambienti naturali in Europa. In particolare, in relazione ad azioni di conservazione della natura, riparando ecosistemi distrutti e ripristinando paesaggi degradati.

Rewilding Europe prevede nuovi modelli per le comunità locali dediti a cambiare la percezione della fauna selvatica. I cittadini devono prendere confidenza con gli animali che vivono nello stesso territorio. Un altro scopo dell’organizzazione è fornire modelli economici innovativi. In pratica, fondi erogati ad aziende legate alla natura in modo da avere un positivo impatto ambientale.

I ricercatori hanno esaminato i dati di conservazione di alcune specie animali e di piante per capirne la loro espansione negli ultimi anni. Tra i carnivori c’è il lupo che è aumentato del 1.800%, viste invece le precedenti pessime condizioni in cui la sua specie riversava. Attualmente ce ne sono 17mila individui in Europa continentale. Un altro animale che ha avuto vantaggio dai programmi di reintroduzione è l’aquila di mare. Il loro numero è aumentato del 445%, oggi ce ne sono 12.500 esemplari, gran parte in Europa. Prima erano scomparse a causa dei pesticidi.

L’orso bruno ha aumentato il suo numero del 44%. È ancora minacciato però dalla persecuzione dell’uomo. Tante sono ancora le specie che meritano attenzione e tutela, c’è ancora molto da fare per sensibilizzare le persone sul tema. Inoltre, ora che gli animali crescono in numero, serve una maggiore convivenza fra animali selvatici e uomo.

 

 

Orsi ed elefanti resistono bene al cambiamento climatico
Orsi ed elefanti resistono bene al cambiamento climatico
Parco della Maiella, primo sentiero “parlante” dell’Orso
Parco della Maiella, primo sentiero “parlante” dell’Orso
Trentino, una petizione per "graziare" l'orso che aggredì la famiglia di escursionisti
Trentino, una petizione per "graziare" l'orso che aggredì la famiglia di escursionisti
Diamo il nome dei Metalupi Stark a 6 cuccioli nati sulle Alpi
Diamo il nome dei Metalupi Stark a 6 cuccioli nati sulle Alpi
Diamo il nome dei Metalupi Stark a 6 cuccioli nati sulle Alpi
Diamo il nome dei Metalupi Stark a 6 cuccioli nati sulle Alpi