Possibile condividere NFT su Facebook e Instagram

4 mesi fa

Meta ha annunciato che da oggi, in America, è possibile condividere e cross-postare i propri NFT su Facebook e Instagram. Il test legato a questa feature, per alcuni utenti, era già iniziato qualche mese fa, ma adesso tutti gli utenti US potranno sfruttarla.

I test di Meta proseguono poi anche su Instagram: in 100 nazioni, da agosto, è possibile per alcuni utenti condividere gli NFT sul social. In entrambi i casi, basta collegare il proprio portfolio Rainbow, MetaMask, Trust Wallet, Coinbase Wallet e Dapper Wallet.

Per condividere gli NFT su Facebook e Instagram serve avere l’ultima applicazione installata, così come l’applicazione del relativo portafoglio NFT disponibile e pronto sul proprio smartphone.

Per collegare il proprio wallet sarà necessario inserire ovviamente la relativa password: solo dopo potrete confermare il login, così da poter sfruttare la funzione. Una volta fatto questo procedimento, il vostro portafoglio NFT sarà collegato e potrete condividere i vostri Non Fungible Token in qualunque momento.

Potrete inoltre aggiungere un testo sopra all’NFT, così come si fa con i post, e non dovrete pagare nulla per questa funzione. Resta solo da capire quando questa funzione arriverà in Europa.

 

 

Instagram: niente interruzioni per storie sotto i 60 secondi
Instagram: niente interruzioni per storie sotto i 60 secondi
Instagram: i test degli NFT stanno per partire
Instagram: i test degli NFT stanno per partire
Meta non permetterà più la condivisione di indirizzi pubblici su Facebook
Meta non permetterà più la condivisione di indirizzi pubblici su Facebook
Facebook non fa più effettuare il login ad alcuni account senza Facebook Protect
Facebook non fa più effettuare il login ad alcuni account senza Facebook Protect
Il metaverso di Facebook non avrà successo, per l'ex presidente Nintendo
Il metaverso di Facebook non avrà successo, per l'ex presidente Nintendo
Google e Meta sotto indagine dell'UE per degli accordi pubblicitari
Google e Meta sotto indagine dell'UE per degli accordi pubblicitari
Meta: Facebook ha usato il nome di una compagnia già esistente, che ora vuole 20 milioni di dollari per la cessione
Meta: Facebook ha usato il nome di una compagnia già esistente, che ora vuole 20 milioni di dollari per la cessione