Nothing Phone (1) sopravvive ai test di resistenza, ma attenti a piegarlo

2 mesi fa

Mentre proseguono i test e le recensioni del Nothing Phone (1), telefono nato dalla nuova azienda di Carl Pei, iniziano ad uscire anche i primi risultati sui test fatti per vedere se all’effettivo questo telefono, che a tutti gli effetti mostra senza problemi le sue componenti (con uno stile trasparente condito da led di vario genere), riesce a resistere a vari stress.

I test fatti sembrano mostrarlo molto resistente per quanto riguarda i danni più leggeri: ci sono infatti molti strati di materiale resistente, messi appositamente per rendere il dispositivo più duraturo, e sono serviti svariati tentativi prima che lo schermo iniziasse a graffiarsi.

Oggetti come chiavi non sono riusciti a graffiare display o dorso, ma uan caduta fatta bene lascia comunque il segno. Ciò che però risulta molto interessante, e strano, riguarda il test di flessione: il risultato sul dorso del telefono ha mostrato ottimi punti di resistenza, visto che nulla si è piegato, ma la pressione dal lato del display ha portato ad un brutto rumore e ad un piegamento alquanto innaturale.

Il problema sembra essere legato all’antenna, che si trova separata dal resto del dispositivo e che quindi offre la schiena ad una flessione che nel breve periodo non porta a nulla di grave (visto che poi il telefono torna alla sua forma naturale) ma nel lungo periodo potrebbe creare problemi.

 

 

Nothing Phone (1) e Android 13? Carl Pei dice di non pensare ai numeri
Nothing Phone (1) e Android 13? Carl Pei dice di non pensare ai numeri
Nothing Phone (1) e Android 13? Carl Pei dice di non pensare ai numeri
Nothing Phone (1) e Android 13? Carl Pei dice di non pensare ai numeri