GUIDE

10 cose da sapere su The Gray Man

3 settimane fa

5 minuti

The Gray Man

Oggi vi presentiamo le 10 cose da sapere su The Gray Man, il nuovo, spettacolare film dei fratelli Anthony e Joe Russo con protagonisti Ryan Gosling e Chris Evans. Si tratta di una pellicola molto attesa, una delle più grandi produzioni di sempre per Netflix. In questo speciale vi raccontiamo le 10 cose da sapere su The Gray Man, senza spoilerarvi nulla che non sia contenuto nel materiale promozionale. Per il resto, buon divertimento e buona visione!

Cos’è The Gray Man

Quando l’agente più capace della CIA, la cui identità è ignota, scopre per caso i sinistri segreti dell’agenzia, un ex collega psicopatico mette una taglia sulla sua testa, innescando una caccia all’uomo globale a cui partecipano assassini da tutto il mondo.

The Gray Man è un action thriller mozzafiato, diretto dai fratelli Anthony e Joe Russo e con protagonisti Ryan Gosling e Chris Evans, tratto dai romanzi di Mark Greaney.

Di cosa parla The Gray Man?

Il cosidetto “Uomo grigio” è l’ex agente della CIA Court Gentry (Ryan Gosling), detto anche Sierra Six. Preso da un penitenziario federale e assoldato dall’ex supervisore Donald Fitzroy (Billy Bob Thornton), Gentry era un tempo un sicario a pagamento esperto e approvato dall’agenzia. Adesso però le cose sono cambiate e Six diventa l’obiettivo di una caccia internazionale lanciata da Lloyd Hansen (Chris Evans), un ex collega della CIA che farà l’impossibile per eliminarlo. Per sua fortuna l’agente Dani Miranda (Ana de Armas) è dalla sua parte…

Il romanzo originale

The Gray Man è tratto dal romanzo omonimo (intitolato “Tre giorni per un delitto” nelle prime stampe italiane) scritto da Mark Greaney, autore al debutto nel 2009 e ora lanciatissimo nel filone degli spy thriller, tanto da aver supportato addirittura Tom Clancy alla scrittura, raccogliendone il testimone per continuare il suo lavoro, insieme ad altri progetti personali (tra cui, naturalmente, proprio la saga dell’Uomo Grigio).

I protagonisti

Il film vede contrapposti il popolarissimo Ryan Reynolds – nel ruolo dell’Uomo Grigio del titolo – e l’altrettanto noto Chris Evans in quello di Lloyd Hansen, super agente con disturbi psicopatici determinato a condurre la caccia all’uomo più grande di sempre.
Si tratta di un’accoppiata inedita, soprattutto per il ruolo da villain di Evans, che siamo solitamente abituati a vedere nei panni dell’eroe, Captain America in primis. Del resto, inizialmente era stato provinato per il ruolo principale, ma si è ricollocato in quello del “cattivo” per provare a fare qualcosa di nuovo.

Un cast importante

Se i due protagonisti hanno un nome che sicuramente spicca sulla locandina, i personaggi secondari hanno volti comunque noti e di richiamo: Ana de Armas (vista ad esempio in Blade Runner 2049, No Time To Die e in Acque Profonde), Regé-Jean Page (amatissimo protagonista della prima stagione di Bridgerton), Billy Bob Thornton, Jessica Henwick, Dhanush, Wagner Moura e Alfre Woodard.

Una produzione sontuosa

Il romanzo originale era destinato oramai da dieci anni a divenire una pellicola live action: diversi progetti in merito si sono avvicendati, fino a quando il tutto non è stato preso in carico da Netflix, che ne ha fatto il suo più grande blockbuster di sempre, con una produzione da circa 200 milioni di dollari e set sparsi per il mondo, tra cui quelli in Repubblica Ceca e in Francia.

I registi

The Gray Man

Ne hanno fatto, di strada, dai tempi di Welcome to Collinwood e Tu, io e Dupree, i fratelli Anthony e Joe Russo, registi di The Gray Man. Sicuramente, il loro percorso all’interno del Marvel Cinematic Universe li ha lanciati e ha permesso loro di farsi un nome e una posizione a Hollywood, ora molto rispettata in molteplici ruoli, tra cui quello di produttori. Dopo quattro film del MCU (tra cui il blockbuster “assoluto” Avengers: Endgame) i nostri guardano al futuro con grandi aspettative.

Al cinema…

L’esaltante azione, gli effetti visivi e i notevoli stunt presenti nella pellicola meritano assolutamente di essere visti sul grande schermo, dunque Netflix ha deciso di distribuirlo anche nei cinema, e in anteprima rispetto alla piattaforma. Nel nostro paese, la pellicola è ora in sala grazie a Lucky Red: trovate l’elenco ufficiale delle sale che lo proiettano a quest’indirizzo.

…e poi in esclusiva su Netflix

Naturalmente, dopo il passaggio in sala il film approderà in pompa magna su Netflix il 22 luglio, destinato a essere uno dei catalizzatori dello streaming estivo, da vedere e rivedere in versione originale e doppiato.

Il futuro

The Gray Man

Attualmente non ci sono piani ufficiali per eventuali sequel del film, anche se sono tra le aspirazioni dei fratelli Russo. Del resto, la saga letteraria è piuttosto ricca e conta, al momento, ben undici romanzi, con un dodicesimo in uscita, quindi il materiale da cui attingere, certamente, non manca. Secondo alcune indiscrezioni, i Russo starebbero già progettando non solo un sequel – con Gosling nel ruolo principale – ma anche un prequel/spin-off con Chris Evans come protagonista.

The Gray Man è al cinema dal 13 luglio e poi in esclusiva su Netflix dal 22 luglio.

10 cose da sapere su The Sandman
10 cose da sapere su The Sandman
10 cose da sapere su Daredevil e le serie Marvel / Netflix
10 cose da sapere su Daredevil e le serie Marvel / Netflix
La Casa di Carta: Corea, tutto quello che c'è da sapere
La Casa di Carta: Corea, tutto quello che c'è da sapere
10 cose da sapere su The Umbrella Academy 3
10 cose da sapere su The Umbrella Academy 3
Stranger Things: 10 film da vedere prima di guardare la serie TV
Stranger Things: 10 film da vedere prima di guardare la serie TV
10 cose da sapere su Stranger Things 4
10 cose da sapere su Stranger Things 4
Le 25 serie TV più attese del 2022: una guida da Netflix a Prime Video
Le 25 serie TV più attese del 2022: una guida da Netflix a Prime Video