Obi-Wan Kenobi, la recensione dell’episodio finale: “Questa è la fine per te, mio maestro”

1 settimana fa

7 minuti

Obi-Wan Kenobi, la recensione dell'episodio finale:

Un episodio finale al gusto amaro di nostalgia vede il sesto episodio, il “gran finale” di Obi-Wan Kenobi inciampare sul traguardo, una mossa che senza dubbio coprirà alcuni dei problemi che questa serie ma che ha reso molti fan entusiasti di vedere un duello con le spade laser e i nostalgici cenni al passato.

Il problema più notevole viene dal personaggio di Reva entro i primi secondi dell’episodio. Il personaggio, nonostante la sua interpretazione, è stato scritto in modo un po’ superficiale fin dall’inizio, con motivazioni distorte, e non si fa assolutamente menzione di come sia riuscita ad arrivare a Tatooine.

Il duello tra Obi-wan e Vader è un bel tocco e vede questo duello riportare il loro conflitto alla “quadratura del cerchio” di Una nuova speranza. Ma allo stesso tempo, scivola anche in problemi di continuità.

In La vendetta dei Sith ha senso che Obi-Wan si allontani da Anakin dato che è vicino alla morte. Qui però, si allontana da Vader mentre è in ginocchio. E poi riesce a lasciare il pianeta senza che lo star destroyer si preoccupi di inseguirlo o di mandare qualcuno a controllare Vader. Problemi a parte, questa è ancora la parte migliore dell’episodio, ed è un bene dato che è cosparsa di scene distorte che coinvolgono Reva.

“Questa è la fine per te, mio maestro”

Obi-Wan Kenobi, la recensione dell'episodio finale:

Continuiamo la recensione del finale di Obi-Wan Kenobi dicendo che questa è stata la promessa che Anakin Skywalker ha fatto a Obi-Wan Kenobi nell’atto finale di La vendetta dei Sith, mentre i due duellavano fino alla morte sul pianeta vulcanico di Mustafar. Ma era solo l’inizio. Mentre Obi-Wan è scampato per un pelo alla sua battaglia contro i Sith nel capitolo finale della trilogia prequel, sono passati 10 anni e il malvagio Darth Vader è solo diventato più potente.

Con l’avvicinarsi del finale di Obi-Wan Kenobi, l’Oscuro Signore dei Sith cercherà di mantenere finalmente la sua promessa fatta al suo ex maestro.

Poiché Obi-Wan Kenobi è ambientato prima di Una nuova speranza, abbiamo già una buona idea di come andranno a finire alcune cose, ma ciò non significa che il finale non avrà altre sorprese lungo il percorso. Ad esempio, quali sono le prospettive per Reva ora che è stata abbandonata dall’Impero? Cosa accadrà su Tatooine nel finale?

La fine dell’episodio 5 crea due grandi combattimenti nel finale di Obi-Wan Kenobi. Sebbene Obi-Wan e i ribelli riescano a sfuggire a Jabiim, l’iperguida della nave è danneggiata e l’Impero è alle loro calcagna e sta guadagnando terreno.

Ciò significa che ovunque siano diretti Obi-Wan e Leia, Vader sarà in grado di seguirli, creando un confronto finale tra maestro e apprendista per il destino della galassia.
Nel frattempo, di nuovo alla base abbandonata di Path, una Reva ferita scopre il comlink di Obi-Wan, che un Haja di ritorno ha lasciato cadere durante l’evacuazione. Sul comlink c’è un messaggio di Bail che fa riferimento non solo alla principessa ma anche a un bambino che Obi-Wan deve proteggere su Tatooine. La ripresa finale dell’episodio 5 suggeriva fortemente che Reva si dirigerà poi sul pianeta deserto per trovare Luke.

Il duello che aspettavamo

Obi-Wan Kenobi, la recensione dell'episodio finale:

Diretto da Deborah Chow, l’episodio di 48 minuti è scritto da Stuart Beattie, Job Harold e Andrew Stanton. La trama dell’ultimo episodio è semplicemente descritta: il finale dell’evento speciale ricco di azione.

Dopo che Obi Wan Kenobi vola via con successo insieme a Leia e altri, Darth Vader tenta di attaccare la loro nave. Kenobi si rende conto che se rimane sulla nave, non arriveranno in sicurezza a Tessen. Kenobi decide di scendere dalla nave e affrontare Vader. Leia non è contenta della sua decisione. Ma Haja Estree le fa capire la situazione. Leia è triste ma capisce perché Kenobi vuole andarsene. Il maestro Jedi dice ad Haja di portare Leia sana e salva ad Alderan.

Inizialmente, sembra che Vader riesca ad avere la meglio su Kenobi. Ma i momenti trascorsi con Leia e il ricordo di Luke rendono Kenobi di nuovo più forte. Ancora una volta, riesce a sconfiggere Anakin Skywalker.

Tuttavia, questa volta, Kenobi sa che Anakin se n’è andato del tutto. Kenobi si rivolge finalmente ad Anakin chiamandolo Darth.

Dopo aver appreso dove si trova Luke nell’episodio 5 di Obi Wan Kenobi, Reva atterra su Tatooine alla ricerca di Luke. Qualcuno avverte Owen che Reva sta cercando Luke. Owen e Beru tirano fuori le armi e affrontano Reva. Anche quando Reva ha l’opportunità di uccidere Luke, non lo fa. Reva si rende conto che sta diventando il mostro contro cui aveva deciso di combattere.

Il finale si conclude con alcuni momenti commoventi con Leia, Obi-Wan e Luke. Darth Vader farebbe di tutto per mettere di nuovo le mani su Kenobi e altri. Ma siamo onesti, quello che succede con il giovane Luke e la sua famiglia non è certo un punto focale in questa fase del finale. Darth Vader cammina verso Obi-Wan. È quasi cerimoniale e riesce a dare una sensazione di inevitabile. Obi-Wan dice la famosa frase “Farò quello che devo” e tira fuori la sua spada laser. I brividi che abbiamo avuto una volta in La vendetta dei Sith tornano di corsa, ma sembra un momento guadagnato. La nostra pazienza è stata premiata.

La voce di Vader che è a metà tra la sua originale e quella di Hayden Christensen è un modo fantastico per mostrare la battaglia in corso dentro di lui…

Considerazioni Finali

Obi-Wan Kenobi, la recensione dell'episodio finale:

Obi-Wan e Darth Vader duellano con intento e scopo. Questo è personale. Questo è storico. Questo è tutto ciò che il pubblico vuole. Non ci sono “cose trattenute” tra di loro. Darth Vader riconosce che la forza di Obi-Wan è tornata, ma usa i suoi poteri per sbriciolare il pavimento sotto di lui e lo seppellisce con le macerie. Darth Vader si allontana, credendo di essere vittorioso. Il filo conduttore tra questi due è che si sottovalutano a vicenda nei momenti più importanti.

Ovviamente, Obi-Wan non è sconfitto. Si rifiuta di essere picchiato mentre usa la forza per spostare le macerie sopra di lui. Pensa a Leia e Luke ea tutto ciò che è in gioco. I detriti si muovono con facilità e lui salta fuori.

Obi-Wan e Darth Vader ricominciano il duello. Questa volta Obi-Wan sembra più forte e lancia un’ondata di macerie contro Darth Vader. Darth Vader lotta per duellare con Obi-Wan dopo aver preso alcuni colpi; è ansimante e debole: è quasi come se non fosse possibile muoversi con il suo nuovo aspetto contro un avversario formidabile. Prende un colpo fatale alla testa dalla spada laser di Obi-Wan, rivelando una parte sfigurata del suo viso.

Questo è un altro momento incredibile e tempestivo. Vedere Darth Vader vulnerabile è un punto di svolta in ciò che rappresenta questa serie.

Obi-Wan è scioccato e in qualche modo “impietosito” (nel senso che prova pietà) dall’aspetto della faccia del suo vecchio amico e lo chiama Anakin. Darth Vader afferma che Anakin se n’è andato e “questo è ciò che resta”.

Obi-Wan lo guarda con tristezza e si scusa per tutto quello che ha fatto. Darth Vader afferma di non essere “il suo fallimento”.

Spiega che Obi-Wan non ha ucciso Anakin Skywalker, ma “io l’ho fatto”, riferendosi a se stesso come Darth Vader. Gli occhi di Obi-Wan si riempiono di lacrime quando Darth Vader dichiara che lo distruggerà. Obi-Wan sa che il suo amico è veramente sparito. Darth Vader gli urla dietro, ma ancora una volta è solo, proprio come in La vendetta dei Sith.

A questo punto, il pubblico potrebbe essere emotivamente esausto, ma il finale porta altri due momenti cruciali per concludere la serie.

Obi-Wan fa visita di nuovo a Owen. Dice a Owen che ha ragione – che Luke “ha bisogno di essere un ragazzo”. Dice a Owen di prendersi cura di lui. Mentre Obi-Wan si allontana, a quel punto Owen gli dà il permesso di incontrare Luke. E così, Obi-Wan incontra Luke Skywalker correttamente per la prima volta da quando era bambino e dice “Hello There”.

 

 

89
Obi-Wan Kenobi
Recensione di Laura Della Corte

Concludiamo la recensione di Obi-Wan Kenobi dicendo che mostra la via alle storie iniziate, esaltando quelle che devono ancora venire. Una resa dei conti davvero avvincente che tutti aspettavamo. Nel suo episodio finale, Obi-Wan Kenobi dimostra di essere qualcosa allo stesso tempo familiare ma anche un nuovo capitolo di Star Wars che non tradisce ciò che è accaduto prima o dopo, dando nuova vita ai personaggi che abbiamo sempre amato.

ME GUSTA
  • Il duello è una delle scene più attese della serie (forse della vita) di un fan di Star Wars.
  • Ewan McGregor eccelle nel costruire ulteriormente la leggenda del Maestro Jedi, offrendo alcuni dei suoi momenti migliori nei panni di Kenobi in un episodio che è un pezzo quasi essenziale della visione di Star Wars.
  • Forti dosi di nostalgia con l'inseguimento in nave da carico ispirato a Una nuova speranza, con Leia a bordo inseguita da un Darth Vader a bordo di uno Star Destroyer.
  • Il pianeta illuminato dalla luna offre uno sfondo cinematografico per l'occasione, dimostrando ancora una volta che ogni duello con la spada laser è notevolmente migliorato se si svolge nell'oscurità, quindi il rosso e il blu possono inondare lo schermo ad ogni oscillazione.
FAIL
  • L'unica pecca di questo episodio è lo spazio dedicato a Reva che in certi casi sempre "distogliere" da ciò che vogliamo veramente vedere.
Obi Wan-Kenobi, la recensione del quinto episodio: il passato e le ferite aperte
Obi Wan-Kenobi, la recensione del quinto episodio: il passato e le ferite aperte
Obi-Wan Kenobi, la recensione del quarto episodio: un richiamo all'epoca d'oro di Star Wars
Obi-Wan Kenobi, la recensione del quarto episodio: un richiamo all'epoca d'oro di Star Wars
Ms. Marvel, la recensione: il sogno di ogni amante dei fumetti che prende vita
Ms. Marvel, la recensione: il sogno di ogni amante dei fumetti che prende vita
Obi-Wan Kenobi, la recensione del terzo episodio: una prima resa dei conti
Obi-Wan Kenobi, la recensione del terzo episodio: una prima resa dei conti
Obi-Wan Kenobi, la recensione dei primi due episodi: brividi e nostalgia nella Galassia lontana lontana...
Obi-Wan Kenobi, la recensione dei primi due episodi: brividi e nostalgia nella Galassia lontana lontana...
Moon Knight, la recensione: il confine tra sogno e realtà non è mai stato così sottile
Moon Knight, la recensione: il confine tra sogno e realtà non è mai stato così sottile
Marvel’s Hit-Monkey, la recensione: tra cinecomics e Quentin Tarantino
Marvel’s Hit-Monkey, la recensione: tra cinecomics e Quentin Tarantino