L’assistente vocale di Sonos ha la voce di Giancarlo Esposito, il Gustavo Fring di Better Call Saul

2 settimane fa

Sonos ha presentato il suo assistente vocale. Si chiama Sonos Voice Control e sarà disponibile negli USA a giugno. Più avanti dovrebbe debuttare anche in Francia, mentre non abbiamo notizie sul suo arrivo in Italia.

Sonos Voice Control è progettato prevalentemente per controllare la riproduzione della musica e gestire gli speaker della Sonos. Tutte le informazioni vengono processate a livello locale, il che significa che l’azienda non raccoglie i dati degli utenti e quest’ultimi non vengono mai caricati nel cloud.

Il nuovo assistente si aggiunge ad Alexa e Google Assistant, entrambi disponibili su tutti gli speaker prodotti dal 2017 in poi. Sebbene Sonos Voice Control non offra il pacchetto completo di funzioni presente nella concorrenza, il nuovo assistente vocale ha comunque una marcia in più: la voce di Giancarlo Esposito, cioè il Gustavo Fring di Breaking Bad e Better Call Saul (oltre che il Moff Gideon di The Mandalorian… eccetera).

In futuro Sonos collaborerà con altri attori e artisti di fama internazionale. Ogni cliente potrà scegliere la sua voce preferita tra un catalogo in rapido aggiornamento. Sonos non è la prima azienda a presentare un’iniziativa di questo tipo. Ad esempio, negli USA Alexa è disponibile anche con la voce di Samuel L. Jackson.