YouTube starebbe offrendo grosse cifre ai creatori per realizzare podcast

4 mesi fa

A quanto pare, al fine di competere con i colossi del settore dei podcast come Spotify, Amazon ed Apple, YouTube potrebbe avere in mente una tattica alquanto aggressiva. Si parla nello specifico di stipendi da record per chi ha modo di realizzare dei contenuti per la piattaforma, con grosse somme di denaro sia per i singoli autori e sia per i network. Ad anticipare il tutto sono le pagine di Bloomberg, particolarmente attendibili per ogni tipo di soffiata di questo tipo, stando alle quali l’azienda avrebbe intenzione di offrire fino a 50.000$ per i singoli utenti e dai 200.000$ ai 300.000$ alle agenzie.

Google non ha ancora avuto modo di commentare la situazione, ma c’è da dire che non si tratterebbe di certo della prima volta in cui il gigante della ricerca decide di investire molto in un determinato settore al fine di variegare quanto più possibile la propria offerta, e riuscendo quindi ad avere un piede in varie scarpe per migliorare la propria presenza sul mercato. Ci sono stati diversi segni del fatto che YouTube potrebbe tra le altre cose diventare una piattaforma con questo scopo da diverso tempo.

Non si parla solamente del continuo interesse del colosso nel settore, come anche del fatto che lo stile di YouTube si addice particolarmente a questo mondo, visto che indizi si sono visti anche nel fatto che in alcuni casi la compagnia ha reso possibile guardare i video mentre si accantona la piattaforma su mobile per fruire di altre, il che è ovviamente un requisito fondamentale per questo tipo di contenuti.

Staremo a vedere se nel corso dei prossimi mesi Google avrà modo di confermare gli incentivi a cui hanno accennato le pagine di Bloomberg, permettendo quindi ai creatori di ricevere dei bonus nel caso in cui vogliano realizzare contenuti su misura per YouTube.

 

 

YouTube testa delle reazioni per i video
YouTube testa delle reazioni per i video
Anche YouTube rischia il blocco russo: "I video anti-Russia vanno fermati"
Anche YouTube rischia il blocco russo: "I video anti-Russia vanno fermati"
YouTube: gli Shorts hanno raggiunto i 5 triliardi di visualizzazioni
YouTube: gli Shorts hanno raggiunto i 5 triliardi di visualizzazioni
YouTube tiene d'occhio gli NFT, arriva la conferma ufficiale
YouTube tiene d'occhio gli NFT, arriva la conferma ufficiale
YouTube: un'estensione fa tornare il numero dei dislike, ma non durerà molto
YouTube: un'estensione fa tornare il numero dei dislike, ma non durerà molto
YouTube: il co-fondatore prevede il declino dopo la rimozione del contatore dei dislike
YouTube: il co-fondatore prevede il declino dopo la rimozione del contatore dei dislike
YouTube: è guerra alla disinformazione sui vaccini, ban per grossi canali no-vax
YouTube: è guerra alla disinformazione sui vaccini, ban per grossi canali no-vax